Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
•09/12 - Grandi insegne il grande allibratore - Ad oggi mancano, parlare del persona in maniera originale
(altre »)
 
 Comunicati
•11/12 - Lillo & Greg al Teatro Olimpico di Roma con Gagmen
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
•11/12 - A Pistoia la prima Blues City Club nelle vie del centro storico
(altre »)
 
 Rumours
•11/12 - Albertino nuovo direttore artistico di m2o
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 17/09/2018 alle 17:20:13
Elisa Sandrini - Come un tic tac - la magia acustica che rispetta i grandi autori italiani
di Silvio Mancinelli
Elisa Sandrini ci presenza il suo “ Come un tic tac”. Nove tracce che hanno per oggetto ovviamente il tempo, il suo scandire, il presente e il futuro. Un tema se vogliamo un po' alla Battiato.

Tornare a scrivere dopo le mie vacanze più lunghe di sempre non è facile, bisogna riprendere ritmo. Con un arretrato un po' pesante alle spalle ( non me ne vogliano i nostri lettori, ma sono giustificato come vedrete dal link alla fine dell'articolo) riprendo in maniera soft, e lo faccio con Elisa Sandrini e il suo “ Come un tic tac”.

Sono nove tracce che hanno per oggetto ovviamente il tempo, il suo scandire, il presente e il futuro. Un tema se vogliamo un po' alla Battiato, molto riflessivo come è l'atmosfera che circonda quasi tutto il disco.

Infatti la stessa autrice conferma di aver cercato di ricreare una atmosfera onirica e riflessiva. È come se De Andrè, riscoprendo il dialetto genovese, duettasse, all'interno di una chiesa, con Fossati e Branduardi.

Il tutto in maniera acustica e con cori che possiamo definire “gregoriani” anche se poi in “Con le mani senza Terra”, Elisa cerca qualcosa di diverso, cosa che non gli riesce benissimo. Più che nel pop l'ambiente giusto per la Sandrini è sicuramente quello più acustico, un po' come le nuove cantautrici che si ascoltano attualmente.

Quello è il suo mondo naturale, sconfinare in quello, significherebbe confondersi con le reginette italiane del pop senza anima. Elisa Sandrini è destinata a qualcosa di più grande.

La tracklist

1. Anima
2. Anime nere
3. Il tempo parla
4. Come un tic tac
5. Con le mani senza Terra
6. Il colore del merito
7. Uguale a te
8. Lejos de ti
9. Arcobaleno





 Articolo letto 1135 volte


Pagina stampabile