Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•14/12 - Isabella Benaglia - Thegiornalisti – Roma, Riccione, Pamplona e altri lidi (Arcana)
•14/12 - DOS Duo Onirico Sonoro – Jouer Et Danser (Filabusta)
•14/12 - 181 Pegaso dell’ANC Carabinieri a Firenze Citta’ Metropolitana: volontariato, protezione civile, attenzione per i bambini, 5339 ore di impegno … musica per le nostre orecchie!
(altre »)
 
 Comunicati
•14/12 - Afragola, con i Goblin, Il Balletto di Bronzo e Vincezo Zitello si concludera' Afraka' Rock Festival
•14/12 - I Ciuffi Rossi sabato 15 dicembre a Gulp Music (Rai Gulp)
•13/12 - Diego Conti, il 18 dicembre esce l'EP Evoluzione
(altre »)
 
 Rumours
•14/12 - Gabriele Ciampi il 20 dicembre ospite di Radio Rai
•13/12 - Frank Zappa Roma, una mostra fotografica a Roma
•13/12 - Planet Funk, il ritorno con All On Me
(altre »)
Interviste
Pubblicato il 27/09/2018 alle 00:18:35
Avulsed, dalla Spagna con furore… sangre and metal!
di Emanuele Gentile
Gli Avulsed sono la band death metal spagnola per eccellenza, grazie ad un’intensa attivita' discografica e concertistica. Per farla breve, sono una leggenda: ne abbiamo parlato con Antonio Carlos Rodríguez Espigares, il loro bassista.

Gli Avulsed sono la band death metal spagnola per eccellenza, grazie ad un’intensa attivita' discografica e concertistica. Per farla breve, sono una leggenda: ne abbiamo parlato con Antonio Carlos Rodríguez Espigares, il loro bassista.

Sono 27 anni che gli Avulsed martirizzano gentilmente i nostri padiglioni auricolari.

27 anni di inflessibile e rigorosa fedeltà ai canoni del Death Metal più ortodosso e violento. E dopo 27 anni mica si sono rammolliti. Anzi la band di Dave Rotten e compagnia bella promettono di pestare duro ancora per anni e anni.

Abbiamo chiesto numi al bassista Tana. Al secolo Antonio Carlos Rodríguez Espigares.

Il vostro ultimo album è del 2017…cosa avete fatto dopo?
“Si…il nostro ultimo album “Deathgeneration” è del 2016, mentre il nostro CD/DVD live dell’anno dopo. Dopo questi due album abbiamo suonato e girato parecchio. Ora stiamo iniziando a lavorare a nuovi brani… Tuttavia nessuna data per lo studio è stata ancora fissata.”

Qualche parola per ricordarci il vostro album live?
“E’ un album che riassume i primi 25 anni di esistenza degli Avulsed. Abbiamo scelto brani da ogni fase storica della nostra band e recuperati alcuni per registrali nuovamente con la nostra attuale line-up. Il primo CD contiene, dunque, nuove registrazioni e il secondo sono gli stessi brani come furono registrati nel momento preciso della loro release. Cosicché ogni fan degli Avulved può fare la scelta che vuole.”

Quali i suoi punti vincenti?
“Penso che sia un buon sommario di tutta la nostra storia. E’ un’eccellente introduzione per i nuovi fan di abituarsi alla nostra musica e capire come gli Avulsed si sono evoluti in questi anni. Per i nostri vecchi fan il discorso cambia poiché gli regaliamo molti brani degli Avulsed, molti dei quali nella loro abituale veste live.”

La vostra discografia è particolarmente importante…molti album, live, Ep, split… Pensavate di raggiungere tale obiettivo quando vi eravate formati?
“Per carità no! Quando gli Avulsed iniziarono non pensavamo di durare 27 anni!| Neanche lontanamente nei nostri sogni…”

Perché gli Avulsed sono considerate come la band Death Metal per antonomasia della Spagna?
“Non ci siamo mai fermati. Mai avuto un momento di riposo. Sempre suonare e provare. Abbiamo sempre voluto suonare il più possibile in tutto il mondo. Forse questa è la ragione.”

Ma i primi momenti di vita degli Avulsed?
“Io non c’ero… Ho raggiunto la band nel 1998. Ma guardando al passato posso dire che la situazione non era così dissimile dal presente. Suonavamo allora il più possibile. Certo le cose sono cambiate. Nei primi tempi non c’era internet coicché contattare case discografiche, locali, promoter era piuttosto differente da ora… Tutto era realizzato in una visione da autentica autoproduzione. Ed eravamo molto più giovani… Ahah!”

Che cosa vi hanno insegnato tutti questi anni di attività?
“Tu non puoi aspettare che mentrew tu porovi la gente ti contatti. Lo devi fare tu. Ti devi muovere per primo. Se no…”

Quali qualità deve avere una band per sperare di durare a lungo?
“Una band è come una famiglia. Ci deve essere un obiettivo comune che lega ogni membro. Ognuno deve avere gli stessi obiettivi degli altri membri. E ci deve essere una certa attitudine mentale. Passare tempo con le stesse persone e con le nostre differenze caratteriali, ma tutti volere la stessa cosa.”

Voi siete definiti come una band di Death Metal…siete soddisfatti di questa etichetta/classificazione?
“Of course! Avulsed suona e suonerà sempre Death Metal!”

Quali tematiche amate dibattere di più nei vostri brani?
“Siamo sempre stati amanti di testi gory/horror con qualche accenno al black humour. Alcuni testi sono basati su fatti reali, altri no. Tuttavia tutti i testi convergono verso una tematica ben precisa: la capacità degli umani di compiere le cose peggiori.”

La realtà è più “gore” della fantasia?
“Noi cerchiamo di scrivere testi orientati verso il gore più di qualsiasi altra cosa. Dovresti domandarlo a Dave Rotten. La sua mente pensa sempre a queste cose. E’ malato! Ahah!!!”

Quando un vostro nuovo album?
“Nessuna data ancora… Come ti ho detto all’inizio dell’intervista abbiamo sì dei nuovi brani, ma prendiamo tutto il nostro tempo per definirle e registrarle.”

Qualche anticipazione?
“Sarà Avulsed al 100%! Death Metal al 100%! Questo è sicuro!”

Quali le differenze con “Deathgeneration”?
“Sarà differente perché ci saranno nuovi brani, ma non così differente. Oramai lo stule Avulsed è ben definito. Nessuna sorpresa…non cambieremo mai per essere mainstream o cose simili.”

E’ ancora utile per una band realizzare album?
“Pensiamo di si. Solo se hai un album c’è una ragione plausibile per andare in tour di nuovo e c’è interesse da parte di chi organizza festival. Per noi…noi vogliamo registrare nuovi album per vedere cosa si può ottenere.”

Una strana domanda…siete ricchi?
“??????????????????”

La musica è passione o business?
“Per gli Avulsed è passione. Abbiamo tutti il nostro lavoro. Forse per altri stili e per altre persone è puro business, ma non per noi. Noi facciamo solo quello che vogliamo e ci piace. Questo è tutto!”

Uno special messaggio in spagnolo per i nostri lettori?
“Ok. Saludos a todos nuestros seguidores italianos. El próximo octubre estaremos en Italia!!”





 Articolo letto 1595 volte


Pagina stampabile