Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/04 - Closer: guardando al futuro!
•13/04 - I Desounder sono sicuri: cambiare il mondo con il rock? Si può fare.
•10/04 - Alex De Vito presenta Io sono fuori
(altre »)
 
 Recensioni
•18/04 - Il negozio di musica di Rachel Joyce, un'appassionante favola moderna
•17/04 - Megàle: Imperfezioni (Area51 Records)
•16/04 - KrashKarma Morph (Splitnail Records) – Industrial evoluto
(altre »)
 
 Comunicati
•23/04 - Cranberries, In The End l'ottavo e ultimo album
•23/04 - Piero Pelù a novembre in tour con i Bandisos
•19/04 - Giorgia apre a Genova il Festival internazionale di Nervi
(altre »)
 
 Rumours
•23/04 - Vinicio Capossela on air Il povero Cristo
•23/04 - Emma Muscat e Biondo insieme in Avec Moi
•19/04 - Boomdabash ft. Cupido & Portusclan El Tigre on air con Que Te Enamores
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 29/11/2018 alle 13:57:30
Andrea Gioè: L’Ottimista!
di Paolo Polidoro
Torna in scena il cantautore siciliano Andrea Gioè che avevamo ritrovato con l’anteprima di questo singolo “Balla Amore”, ed ora con l'album "L'Ottimista!", e il punto esclamativo di questo titolo direi che la dice lunga

Torna in scena il cantautore siciliano Andrea Gioè che avevamo ritrovato con l’anteprima di questo singolo “Balla Amore”, ed ora con l'album "L'Ottimista!", e il punto esclamativo di questo titolo direi che la dice lunga.


Curiosità sfogliando le note di copertina del suo presskit, di come questa lunga storia negli anni si sia “congelata” ora tra le righe di questi 12 brani di cui qualche inedito e poi i veri successi nel tempo che il nostro rivede e ripopola di voce moderna.

Nuovi suoni, nuove esecuzioni, anche nuovi arrangiamenti per scritture passate, ed è il pop d’autore il vero leitmotiv di questo disco che da anche l’occasione di riscoprire un Gioè che magari molti non ancora incontrano nei loro ascolti.

Canzone pulita, semplice, che si sfuma ai bordi con soluzioni a volte anche più antiche, forti di una certa didascalia personale, come appunto la dance music di “Balla Amore”, scenari di Club metropolitani e non solo, e poi il rock southern di “Je sui une “Star”, ed ecco affiorare il francese, seconda pelle di Gioè, e poi il succo popolare dei colori rionali di sole e di tradizione come in, di nuovo il francese, “Tu seras le Midi”.

L’invito è all’ascolto non aspettandosi rivoluzioni o nuovi linguaggi, il dizionario è semplice, diretto e assai attento ai cliché, c’è il fascino di un carattere maturo che ha quel piglio leggero di vuotare il sacco e fare una canzone decisamente acqua e sapone.






 Articolo letto 1351 volte


Pagina stampabile