Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/04 - Closer: guardando al futuro!
•13/04 - I Desounder sono sicuri: cambiare il mondo con il rock? Si può fare.
•10/04 - Alex De Vito presenta Io sono fuori
(altre »)
 
 Recensioni
•25/04 - JM - Uno (Jap rec), il rap che si fa cantautorato
•24/04 - Gran Bal Dub - Benvenguts a bord (Self) modernità e tradizione
•18/04 - Il negozio di musica di Rachel Joyce, un'appassionante favola moderna
(altre »)
 
 Comunicati
•26/04 - Valerio Scanu sabato 27 aprile a Gulp Music (Rai Gulp)
•24/04 - Viaggio in Italia, cantando le nostre radici con AdoRiza e Tosca
•23/04 - Piero Pelù a novembre in tour con i Bandidos
(altre »)
 
 Rumours
•24/04 - Resistenze Elettriche, torna Lo ZOO di Berlino con Patrizio Fariselli e Christiane F.
•23/04 - Vinicio Capossela on air Il povero Cristo
•23/04 - Emma Muscat e Biondo insieme in Avec Moi
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 02/01/2019 alle 17:33:38
Buckwise - Turning Point (La Rivolta) la versione pop dell'elettronica fusa con il folk
di Silvio Mancinelli
E' ambizioso il progetto del baresi Buckwise: sposare l'elettronica con il folk di ispirazione country non e' facile, ma il loro album di esordio Turning Point, sembra centrare questo obiettivo.

E' ambizioso il progetto del baresi Buckwise: sposare l'elettronica con il folk di ispirazione country non e' facile, ma il loro album di esordio Turning Point, sembra centrare questo obiettivo.

È il caso quindi di farli conoscere al gran pubblico: la band, nasce dall’incontro di Francesco “Gnappo” De Luca, Nicola Galluzzi, Lorenzo L’Abbate e Roberto Matarrese, tutti già attivi in vari progetti come polistrumentisti e producer.

Il disco si propone di dar vita a un sound che unisce l’elettronica di matrice anglo-tedesca all’indie-folk di stampo statunitense ...Un banjo bluegrass che emerge in un’atmosfera indie con incursioni pop ..

Turning point mi convince con un sound da ballare, il che per me deve essere una priorità in questo genere, di ispirazione techno che guarda al pop, quindi molto leggero, ma adatto ad una pista ballo. Fanno pensare un po' agli Underworld più commerciali che ascoltano gli Air. Il fatto che le tracce non siano tutte strumentali è un bene. Il disco dura circa trenta minuti, ma è molto ben confezionato. Da gustare.

La tracklist
1) Jasper
2) Turning point
3) J'll begin
4) Freedom district
5) Due
6) Lost
7) Fall down
8) Summer sun






 Articolo letto 1155 volte


Pagina stampabile