Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/04 - Closer: guardando al futuro!
•13/04 - I Desounder sono sicuri: cambiare il mondo con il rock? Si può fare.
•10/04 - Alex De Vito presenta Io sono fuori
(altre »)
 
 Recensioni
•25/04 - JM - Uno (Jap rec), il rap che si fa cantautorato
•24/04 - Gran Bal Dub - Benvenguts a bord (Self) modernità e tradizione
•18/04 - Il negozio di musica di Rachel Joyce, un'appassionante favola moderna
(altre »)
 
 Comunicati
•26/04 - Valerio Scanu sabato 27 aprile a Gulp Music (Rai Gulp)
•24/04 - Viaggio in Italia, cantando le nostre radici con AdoRiza e Tosca
•23/04 - Piero Pelù a novembre in tour con i Bandidos
(altre »)
 
 Rumours
•24/04 - Resistenze Elettriche, torna Lo ZOO di Berlino con Patrizio Fariselli e Christiane F.
•23/04 - Vinicio Capossela on air Il povero Cristo
•23/04 - Emma Muscat e Biondo insieme in Avec Moi
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 14/01/2019 alle 19:28:21
Samuele Ghidotti - L'inferno dopo la domenica, il nuovo cantautorato non scontato
di Silvio Mancinelli
Sembrava il solito palloso disco cantautorale, ed invece “L’inferno dopo la domenica” di Samuele Ghidotti, e' un disco originale e di qualità.

Sembrava il solito palloso disco cantautorale, ed invece “L’inferno dopo la domenica” di Samuele Ghidotti, è un disco originale e di qualità.

L'album, composto da ben otto canzoni, porta con sé il bagaglio pieno di sonorità “antiche” ma le ripropone come sue. La canzone che dà il titolo al disco guarda a Mina, oppure al Morgan che vuole riproporre gli anni 60.

Già leader dei lombardi Venua, Samuele Ghidotti si propone come solista per poter esprimere meglio il suo disagio sociale. Un po' Waits, un po' se stesso, Samuele riesce a trovare la quadra in questo lavoro, senza essere troppo pomposo nel raccontare il sociale, sia senza essere troppo personale e sfociare nella pesantezza di chi prova a fare il cantautore. Ottimo disco.

La tracklist

1) C'era una volta
2) Tempesta
3) Per caso si va avanti
4) Nuova Amsterdam
5) L'inferno dopo la domenica
6) Un tranquillo week end di paura
7) Conscius
8) In un mondo che vi giuro esploderà







 Articolo letto 854 volte


Pagina stampabile