Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•18/02 - Progetto Panico: Universo n.6
•18/02 - Earth to Ashes Earth to Ashes (autoproduzione) – Una bella rinconferma…
•17/02 - Giulio Casale - Inexorable (Vrec, 2019) Un grande ritorno!!
(altre »)
 
 Comunicati
•19/02 - Caba#Lo.Co & Cinici Sapori, rassegna di cabaret musicale al Circolo Arci di Osnago dal 23 Febbraio al 13 Aprile 2019
•18/02 - Jova Beach Party, attivato il tavolo tecnico tra Guardia Costiera e WWF
•18/02 - AIR - Artisti in Residenza il 18 febbraio all'Auditorium di Roma
(altre »)
 
 Rumours
•19/02 - Tufello World Festival: il 22 Febbraio concerto di Ousmane Coulibaly
•18/02 - Mahmood vince anche il Festival della stampa e del media
•18/02 - La tribute band sui Nirvana piu' famosa negli States a Marzo in tour in Italia
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 04/02/2019 alle 00:01:31
Connate Exasperation Delusional Primacy (Sleaszy Rider Records) – Rabbia iraniana
di Emanuele Gentile
Dopo gli Arsames ecco un altro gruppo Heavy Metal proveniente dall’Iran: i Connate Exasperation.

Dopo gli Arsames ecco un altro gruppo Heavy Metal proveniente dall’Iran: i Connate Exasperation.

Un due anni fa avevamo pubblicato l’intervista agli Arsames, certamente la band leader del movimento Heavy Metal iraniano. Ora siamo in grado di presentarvi un’altra band proveniente da quel paese dove sembra ci sia una buona scena dedita al metallo pesante.

Certo la vita per una band di Heavy Metal in Iran è particolarmente difficile stante un panorama culturale e religioso che vede in questo particolare tipo di musica un qualcosa di attinente all’Occidente e, quindi, al demonio. Ci vuole davvero coraggio e forza per suonare metallo pesante in Iran e questo articolo è da prendere alla stregua di un sostegno incondizionato a tanti ragazzi che a rischio della propria vita esprimono una personalissima sensibilità artistica e musicale.

I Connate Exasperation si formano nel lontano 2009, ma hanno dovuto attendere il 2018 per vedere realizzato il loro atteso album di esordio. Il suo titolo è “Delusional Primacy” . Pubblicato per conto della label ellenica Sleaszy Rider Records. La line-up è formata da quattro musicisti. Altro non è dato sapere.

L’album, nonostante provenga dall’Iran, è molto ben prodotto e costruito. Il che denota una capacità tecnica per nulla marginale. Anzi… Ho notato una band in grado di comporre brani che hanno una loro logica e ragion d’essere. Sono molto pignoli nell’esecuzione, negli arrangiamenti e nella resa sonora. Nulla è lasciato, davvero, al caso. I brani sono ricchi di pathos e differenti soluzioni strutturali. Il che rende l’ascolto piuttosto piacevole e per nulla noioso. Dal punto di vista musicale si schierano accanto alla scena Death Metal americana sulla linea di Suffocation e Malevolent Creation. Anche se abbiamo qualche preziosa citazione alla Asphyx, ossia i re del metallo mortale olandese.

“Delusional Primacy” è un ottimo album di esordio che spero possa dare alla band quel giusto slancio in termine di coraggio per superare la pesante situazione logistica in cui si trovano ad operare. La musica è libertà ed ecco perché ho voluto scrivere questa recensione.

Tracks-list:

"Egoistic Demise";
"Obsequious Supremacy";
"Delusional Primacy (Part 1)";
"Delusional Primacy (Part 2)";
"Hollow Mentality";
"Subsistence Of The Bygone";
"Perdition";
"Labyrinth Of Darkness".





 Articolo letto 446 volte


Pagina stampabile