Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•18/02 - Progetto Panico: Universo n.6
•18/02 - Earth to Ashes Earth to Ashes (autoproduzione) – Una bella rinconferma…
•17/02 - Giulio Casale - Inexorable (Vrec, 2019) Un grande ritorno!!
(altre »)
 
 Comunicati
•19/02 - Caba#Lo.Co & Cinici Sapori, rassegna di cabaret musicale al Circolo Arci di Osnago dal 23 Febbraio al 13 Aprile 2019
•18/02 - Jova Beach Party, attivato il tavolo tecnico tra Guardia Costiera e WWF
•18/02 - AIR - Artisti in Residenza il 18 febbraio all'Auditorium di Roma
(altre »)
 
 Rumours
•19/02 - Tufello World Festival: il 22 Febbraio concerto di Ousmane Coulibaly
•18/02 - Mahmood vince anche il Festival della stampa e del media
•18/02 - La tribute band sui Nirvana piu' famosa negli States a Marzo in tour in Italia
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 11/02/2019 alle 00:02:00
Mindwars Do Unto Others (Dissonance Productions) – Thrash Metal schiacciasassi…
di Emanuele Gentile
Il nuovo album degli italo-americani Mindwars è un bel tizzone d’inferno pronto ad esplodere fra le vostri mani!

Il nuovo album degli italo-americani Mindwars è un bel tizzone d’inferno pronto ad esplodere fra le vostri mani!

Dall’incontro di due bei tipi nascono questi Mindwars. I due tipi in questione sono il chitarrista Mike Alvord noto per aver militato in una delle band leggenda del Thrash Metal americano, ossia gli Holy Terror di “Terror and Submission”; e il nostro Roby Vitari batterista di Creepin’ Death, Headcrasher e Jester Beast!

Quindi, avete capito che aria tira dalle parti dei Mindwars. Aria molto Thrash Metal, pesantemente Thrash Metal….

“Do Unto Others” è il terzo album di questo trio (il bassista è Danny “Z” Pizzi). Pubblicato per la label inglese Dissonance Productions. I primi due album della band italo-americana sono “The Enemy Within” del 2014 e “Sworn to Secrecy” del 2016.

L’album, il loro nuovo album è una bomba micidiale di Thrash Metal suonato per bastonare a dovere le nostre povere orecchie. Non c’è traccia di Thrash Metal jazz alla Watchtower oppure progressivo alla Coroner. Qui abbiamo solo Thrash Metal che va al sodo senza remore e scrupoli. Si bombarda, un punto e basta. Chi c’è e chi non c’è amen…

Una voce feroce che non intende esprimere alcuna misericordia e/o pietà. Basta che sia brutale al punto giusto per entrare a corpo vivo nelle tue membra. La chitarra pensa a macinare riff su riff senza risparmiare una goccia di sudore. Si va avanti come un treno lanciato a folle velocità. La base ritmica si diverte ad ergere un tessuto ritmico devastante e di pura devastazione. Un maglio capace di abbattere l’intera Muraglia cinese.

In breve, “Do Unto Others” è un album per chi predilige il vero Thrash Metal come si suonava senza orpelli e specchietti per allodole negli anni ottanta. Ma attenzione non è un’operazione di nostalgia. “Do Unto Others” suona molto moderno e fresco. Forza Mindwars!

Tracks-list:

“The Fourth Turning”;
“I Am the One”;
“Blacklisted”;
“Conspiracy”;
“In God's Name”;
“Allegiance to Death”;
“Wall of Fire”;
“Kill or Be Killed”;
“Peace Through Violence”;
“New World Order”;
“Take It All Away”.





 Articolo letto 433 volte


Pagina stampabile