Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•07/03 - Sage, Croazia e storia.
•05/03 - Wyatt Earp: pistole, alcool e rock'n'roll!!
•03/03 - Dalla Russia una gelida folata di Heavy Metal…
(altre »)
 
 Recensioni
•25/03 - Will Ludford Addicted (autoproduzione – promo) – Il suono gentile
•24/03 - HOFAME - Un istante (Goodfellas) il nuovo linguaggio del pop
•23/03 - Anna Ox - Back air falcon dive (Audioglobe)
(altre »)
 
 Comunicati
•24/03 - Nek, il 10 maggio nuovo album e poi tour internazionale
•24/03 - Gli America tornano a luglio in Italia
•24/03 - Ruvio presenta il suo primo disco omonimo a Na cosetta
(altre »)
 
 Rumours
•24/03 - Francesco Renga, in radio L'odore del caffè in attesa del nuovo album
•24/03 - Achille Lauro, il 12 aprile esce 1969
•24/03 - Marco Mengoni inaugura le performance live di Apple Music
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 14/02/2019 alle 12:27:56
Quasi 8 milioni di spettatori per Io Sono Mia, omaggio a Mia Martini, interpretato da Serena Rossi...
di Giancarlo Passarella
Con uno share del 31%, Martedi' 12 Febbraio sono stati esattamente 7 milioni e 727mila le persone che hanno seguito su Rai1 questo bel lavoro, privo di Ivano Fossati e Renato Zero per loro espressa volonta'..

Con uno share del 31%, Martedi' 12 Febbraio sono stati esattamente 7 milioni e 727mila le persone che hanno seguito su Rai1 questo bel lavoro, privo di Ivano Fossati e Renato Zero per loro espressa volonta'..

Ho avuto modo di parlare con Mia Martini solo una volta, grazie al fan club Chez Mimì dello scomparso Pippo Augliera.

Poi (dopo la sua morte) un pranzo l'ho fatto a Sulmona con Olivia Bertè ed invece con Loredana Bertè ci siamo sentiti solo telefonicamente per una settimana, perchè voleva sapere cosa ne pensavo del suo fan club in Puglia.

Il mondo di Mia Martini l'ho perciò toccato con mano solo in queste tre occasioni: poi ho vissuto (prima da semplice consumatore di musica e poi come professionista del settore) tutta la sua epopea. Pensavo perciò di saperne abbastanza aspettavo il film tv con Serena Rossi con una discreta apprensione.

Dopo averlo visto (e letto stamani l'intervista su Il Corriere della Sera), posso finalmente dire la mia. Brevemente:

- Serena Rossi ha ben recitato, volando nei momenti in cui si poteva e calcando la mano nella recitazione, dove il regista gli ha suggerito di farlo. Il suo sorriso l'ammiro sin dai tempi di Un posto al sole e la sua bravura come cantante è indubbia.. e se ne sono accorti anche al Festival di Sanremo..

- La regia curata da Riccardo Donna, la produzione di Luca Barbareschi (film distribuito per pochi giorni nelle sale da Nexo Digital) e la ricostruzione di alcuni ambienti dagli anni'70 sino al 1989, sono tutti stati ben curati: quindi il plauso va fatto in modo collettivo!

- Riguardo alle maldicenze che hanno segnato la vita (professionale e non) di Mia Martini, spero che ognuno di voi si sia fatto una opinione. Il mobbing o lo stalking di cui qualcuno recentemente è stato vittima, sono assai simili a quello che ha subito lei. Peccato che allora nessuno l'ha potuta/voluta aiutare.






 Articolo letto 677 volte


Pagina stampabile