Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/04 - Closer: guardando al futuro!
•13/04 - I Desounder sono sicuri: cambiare il mondo con il rock? Si può fare.
•10/04 - Alex De Vito presenta Io sono fuori
(altre »)
 
 Recensioni
•18/04 - Il negozio di musica di Rachel Joyce, un'appassionante favola moderna
•17/04 - Megàle: Imperfezioni (Area51 Records)
•16/04 - KrashKarma Morph (Splitnail Records) – Industrial evoluto
(altre »)
 
 Comunicati
•19/04 - Giorgia apre a Genova il Festival internazionale di Nervi
•19/04 - Festival Popolare Italiano, dal 25 aprile al Teatro Villa Pamphilj a Roma
•19/04 - Achille Lauro sabato 20 aprile a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•19/04 - Boomdabash ft. Cupido & Portusclan El Tigre on air con Que Te Enamores
•17/04 - Campusband 4 Musica e Matematica con Mogol, Mussida e Lavezzi
•16/04 - Chiara Galiazzo annuncia il nuovo singolo Pioggia Viola con J-Ax
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 28/03/2019 alle 22:45:54
Paolo Cavallone - Magasin de métaphores - Parigi (22/03/2019)
di Manuela Ippolito Giardi
Grande entusiasmo e applausi sinceri a Parigi per la presentazione di “Magasin de métaphores” il film d’animazione d’arte del compositore Paolo Cavallone (che firma regia, musica e poesia).

Grande entusiasmo e applausi sinceri a Parigi per la presentazione di “Magasin de métaphores” il film d’animazione d’arte del compositore Paolo Cavallone (che firma regia, musica e poesia). Le musiche sono edite da Rai Com.

Venerdì 22 marzo l’Istituto Italiano di Cultura della capitale francese ha ospitato l’importante evento culturale. La visione del film è stata preceduta da un incontro tra Cavallone, il pittore Cristiano Morandini (che ha realizzato le illustrazioni d’arte, animazioni e montaggio video) e Luca Raffaelli – critico e specialista del cinema d’animazione – ed è seguita da una performance improvvisativa dei due artisti.

Paolo Cavallone è considerato fra i maggiori compositori del panorama musicale contemporaneo. I critici hanno parlato a proposito della sua poetica di un “attraversamento verticale” e di un’apertura estetica del tutto personale e innovativa. Dal confronto con la poliedricità del reale scaturisce l’esigenza di tradurne i vari idiomi che lo informano. Da qui, la possibilità e la necessità di inquadrare da diverse prospettive un unico “oggetto” interiore – e musicale – generando configurazioni differenti e, allo stesso tempo, complementari le une alle altre. Si inserisce esplicitamente in tale atteggiamento estetico anche il film d’animazione “Magasin de métaphores”, il prodotto memorabile di un dialogo virtuoso tra musica, poesia e immagini. Il film, della durata di circa 34 minuti, si compone di sei video che si succedono come gli atti di una “pièce de théâtre”. Ognuno di essi appare come una occasione di sperimentare le interazioni fra il suono e l’immagine, a sostegno di una narrazione poetica. Luca Raffaelli ha parlato di un lavoro bellissimo e commovente, che richiede una partecipazione attiva dello spettatore.

Cristiano Morandini espone regolarmente dal 1983. Fra le personali si ricorda, del 2003, l’esposizione presso la galleria Lestranger (Parigi) catalogo “Le Miroir de Diane” (De Nobele- Boutique du Musée du Louvre). Ha collaborato con l’istituzione F.R.A.C. nell’ambito dell’arte contemporanea, ricevendo l’invito a presentare la sua opera presso il CNAP dall’allora Ministro della cultura Jack Lang.





 Articolo letto 2468 volte


Pagina stampabile