Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/04 - Closer: guardando al futuro!
•13/04 - I Desounder sono sicuri: cambiare il mondo con il rock? Si può fare.
•10/04 - Alex De Vito presenta Io sono fuori
(altre »)
 
 Recensioni
•18/04 - Il negozio di musica di Rachel Joyce, un'appassionante favola moderna
•17/04 - Megàle: Imperfezioni (Area51 Records)
•16/04 - KrashKarma Morph (Splitnail Records) – Industrial evoluto
(altre »)
 
 Comunicati
•19/04 - Giorgia apre a Genova il Festival internazionale di Nervi
•19/04 - Festival Popolare Italiano, dal 25 aprile al Teatro Villa Pamphilj a Roma
•19/04 - Achille Lauro sabato 20 aprile a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•19/04 - Boomdabash ft. Cupido & Portusclan El Tigre on air con Que Te Enamores
•17/04 - Campusband 4 Musica e Matematica con Mogol, Mussida e Lavezzi
•16/04 - Chiara Galiazzo annuncia il nuovo singolo Pioggia Viola con J-Ax
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 05/04/2019 alle 01:55:18
Mariella Nava in concerto il 5 e 6 aprile al Teatro Golden di Roma con Eleonora Betti
di Alessandro Sgritta
Doppio concerto il 5 e 6 aprile al Teatro Golden di Roma per la rassegna A tu per tu con... Mariella Nava che presenta live il suo ultimo disco Epoca, in apertura la cantautrice toscana Eleonora Betti con Il divieto di sbagliare.

Doppio concerto il 5 e 6 aprile al Teatro Golden di Roma per la rassegna "A tu per tu con..." Mariella Nava (nella foto) che presenta live il suo ultimo disco "Epoca", in apertura la cantautrice toscana Eleonora Betti con "Il divieto di sbagliare".

“Epoca” è il titolo del live di Mariella Nava, ma anche del suo ultimo disco di inediti pubblicato due anni fa e di cui molte canzoni sono ancora da conoscere. Sarà improntato sulla riflessione in musica attraverso nuove e vecchie canzoni, scritte per se stessa e per altre grandi voci il doppio concerto di Mariella il 5 e 6 aprile al Teatro Golden di Roma, nell’ambito della rassegna "A tu per tu con…".

“Secondo le nuove scoperte – afferma la cantautrice - il tempo sembrerebbe non esistere riportandoci a quell’equazione il cui calcolo finale per la sua misura porta a zero E’ vero, dunque, non esiste, ma per noi sì, se ci riferiamo a quelle mode, a quegli usi e costumi che si impegnano a delinearcelo, a quelle rughe del nostro vivere che, su persone, oggetti e altro, nella nostra relatività terrestre, chiamiamo età o epoche. Sezioni, fette di esistenza, in cui i fatti accadono e le nostre abitudini cambiano in maniera velocissima. Negli ultimi decenni non ci siamo neanche accorti di quanto siamo cambiati e, dicono, perfino il linguaggio, il modo di rapportarci agli altri, di lavorare o di riposare, insomma tutto si è modificato…. Fino ai sentimenti e alla musica….pare….. o forse no….chissà…..! Il mio, dunque, è uno scatto, un’ istantanea, o forse quest’ epoca che si fa un selfie, mentre l’attraverso, attenta e insieme un po’ stordita, cercando di capire cosa sta succedendo intorno, fuori e dentro di noi e i legami con un passato dal quale non si sa quanto abbiamo imparato veramente e che ci fa ancora, per questo, pagare qualche conto”.
Sul palco con Mariella Nava amici, colleghi e musicisti, giovani artisti che ha avuto il piacere di conoscere e scoprire, che verranno a suonare, a cantare, ad interagire.
A circondare l’artista, sempre al pianoforte, suoneranno, nelle due serate: Roberto Guarino alle chitarre, Sasà Calabrese al basso elettrico e al contrabbasso, Salvatore Cauteruccio alla fisarmonica e Tato Illiano alla batteria.
Il resto è tutto “sorpresa”….!
Ad anticipare la sua esibizione sarà la giovane cantautrice Eleonora Betti.

Mariella Nava (all’anagrafe Maria Giuliana Nava) tarantina, inizia a studiare pianoforte fin da bambina e prosegue gli studi di composizione tra Taranto e Roma.
Inizia da ragazza e per gioco a scrivere le sue prime canzoni, un misto di pensieri, riflessioni come quelle che prima si annotavano nei propri diari e oggi, spesso, si postano sulle pagine dei Social.
Sono i suoi amici più cari ad accorgersi del suo talento e a consigliarle di fare ascoltare le sue prime composizioni, ma la vera svolta arriva quando lei stessa invia una sua canzone all’attenzione di Gianni Morandi che ne resta particolarmente colpito per la sensibilità con cui ha affrontato l’argomento del rapporto genitori figli. Si tratta di “Questi figli“, un brano scritto a metà degli anni ottanta, ma di valenza sempre attuale. Da qui il primo contratto discografico con la RCA e il suo debutto artistico avvenuto con il suo primo festival di Sanremo nel 1987, con il brano “Fai piano”.
Arriva nell’ ‘88 il primo riconoscimento al Club Tenco come “Miglior Opera prima” per il suo primo album “Per paura o per amore”. Sono questi gli anni in cui cresce la stima soprattutto autorale nei suoi confronti da parte di pubblico, critica e ambiente musicale.
Via via sono tante le collaborazioni illustri e tante canzoni scritte per molti grandi nomi. Tra questi sicuramente spiccano: “Come mi vuoi” scritta per Eduardo De Crescenzo nel Sanremo del 1989 e ricantata poi da Mina, “Spalle al muro” (ricordata come “Vecchio“) scritta per Renato Zero, per il Sanremo ’91 “Per amore” scritta per Andrea Bocelli, ma resa celebre in tutto il mondo da un’infinità di interpreti e in particolare da Zizi Possi in Brasile.
Riceve nel 1991 il premio Lunezia per il valore letterario dei suoi versi in musica. E ancora, di particolare interesse, sono il duetto con Pino Mango in “Il mio punto di vista”, con Dionne Warwick in “It’s forever”, in “Futuro come te” con Amedeo Minghi, nel Sanremo del 2000 e la canzone scritta per Lucio Dalla “Notte americana”
e alcuni temi musicali composti per spot pubblicitari come Orogel, Zucchi, Stufe Nordica, Olio Monini, Fileni Bio e ancora molte canzoni scritte per cause sociali importanti come “Eppure vivono”, “Piano inclinato”, “Dentro una rosa”, “Fade out”, “Gli ultimi”, “Fisionomia”, “Un minuto di silenzio”, “In nome di ogni donna” (quest’ultima contro la violenza sulle donne) e ancora “Stasera torno prima” donata all’Anmil e diventata colonna sonora della campagna sul tema della Sicurezza sul lavoro.
Premiata con tanti riconoscimenti per questa sua attenzione ai temi sociali attraverso testi toccanti di grande intensità, nel giugno 2015, è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Ancora ricordiamo molte partecipazioni al Festival di Sanremo con buoni risultati come “Il cuore mio” del 2002 (premio Lilt per la Vita), “Terra mia” del ’94 (Premio Volare) e, soprattutto nel ’99, terza classificata e premio della critica come miglior musica con “Così è la vita“. Sempre attenta ai temi culturali e sociali del nostro Paese, segue, affianca ed è da sempre vicina e partecipe a molti eventi importanti a titolo di solidarietà. Nel 2013 fonda “Suoni dall’Italia” un Laboratorio / Etichetta indipendente per dedicarsi, circondandosi da validi collaboratori di esperienza, a quella musica che oggi non trova molti “spazi” e soprattutto ai giovani che meritano attenzione.
Molto vicina ai concorsi nazionali che mettono in luce il talento dei giovani come Musicultura e il premio di Aversa per sole cantautrici intitolato a Bianca d’Aponte.
Ha pubblicato una compilation dal titolo “Sanremo si Sanremo no” in cui ha raccolto tutti i momenti salienti della sua carriera dagli inizi fino ad oggi. A quattro anni dal suo ultimo disco “Tempo mosso” esce “Epoca”, nel febbraio 2017.
Il nuovo album di inediti annunciato dalle anteprime “Prima di noi due” e “Il nostro correre” nei giorni precedenti al Natale.
“Epoca” festeggia il trentennio di carriera iniziata da quel suo primo festival di Sanremo del 1987 proprio nei giorni di uscita. Un album che vuole collegare tradizione e futuro della nostra canzone e in cui Mariella scrive, interpreta, suona, arrangia, circondandosi dei suoi più affezionati musicisti.
http://www.mariellanava.it


Eleonora Betti è una cantautrice, pianista e vocalist toscana. Si laurea a Roma in Musicologia e Beni Musicali. Vince il premio SabinaMusicSummer 2014 e PiùVolume, con Thunder. È coautrice e interprete di “Under the blood of the Moon” (EP “When we dream we are all creators”), adattatrice della sigla italiana di “Lost and Found” (Netflix), coautrice di "A new flower" (Rai, “Tutto può succedere”). È uscito il 16 marzo 2018 il suo album d'esordio “Il Divieto di Sbagliare” (RadiciMusic Records). Finalista a Voci Per La Libertà “Una Canzone per Amnesty 2018” con “Libera”, che vede ospite al basso Ferruccio Spinetti.


Venerdì 5 aprile - Ore 21
Sabato 6 aprile - Ore 21

MARIELLA NAVA
"Epoca"

Sasà Calabrese - contrabbasso
Roberto Guarino - chitarre
Salvatore Cauteruccio - fisarmonica
Tato Illiano - batteria

Opening Act: Eleonora Betti

TEATRO GOLDEN
Via Taranto, 36 - Roma
Ingresso a biglietto unico: € 30,00
(Infoline: +39 06 70493826)

Per prenotazioni: tel e whatsapp 06.70493826 - e mail info@teatrogolden.it
I biglietti possono essere acquistati presso il botteghino del teatro Golden aperto
tutti i giorni dalle 11.00 alle 19.00 e su ticketone
www.teatrogolden.it




 Articolo letto 388 volte


Pagina stampabile