Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/11 - Tytus: heavy rock friulano, corposo e nobile
•07/11 - Intervista a Marcello Mautone, il cantante dei Blugrana … per superare il piattume della discografia italiana.
•05/11 - Con il Vivaldi Metal Project si viaggia sulle ali della fantasia…
(altre »)
 
 Recensioni
•12/11 - Sabato 10 Novembre a Montepulciano: le parole del dolore portano tanto rock blues, diritti e dignita’ ..
•11/11 - Occitan - Lou Seriol la tradizione occitana riprende vita
•10/11 - Pat Heaven – To Heaven Again (Andromeda Relix, 2018) Quando il rock è più forte della morte!
(altre »)
 
 Comunicati
•12/11 - Dos Duo Onirico Sonoro, il 15 novembre live all'Arciliuto di Roma
•10/11 - Enrico Rava 5tet feat. Joe Lovano in tour europeo
•09/11 - Un Concerto per Genova. Parata di artisti in ricordo delle vittime del Ponte Morandi
(altre »)
 
 Rumours
•12/11 - Sanremo Giovani, conducono Pippo Baudo e Fabio Rovazzi
•09/11 - With Love di Greta Panettieri: tra Vasco, Dalla e Daniele
•09/11 - Viito in tour con Troppoforte dal 9 novembre
(altre »)
Interviste
Pubblicato il 17/09/2004 alle 09:29:24
L'incontro con Massimo Morini, l'uomo di peso dei Buio Pesto
di Giancarlo Passarella
Conosciuti ormai in tutta Italia, la band ha portato il dialetto ligure ad incontrarsi con la musica demenziale ed il filone sarcastico. Un progetto unico ed interessante.

Conosciuti ormai in tutta Italia, la band ha portato il dialetto ligure ad incontrarsi con la musica demenziale ed il filone sarcastico. Un progetto unico ed interessante.

* Benvenuto Massimo Morini, cantante e tastierista dei Buio Pesto: a beneficio di coloro che non vi conoscono, come descriveresti la tua band?

Una popband dialettale, che ama divertirsi, divertire, utilizzare il proprio dialetto per canzoni proprie e per "rivedere" grandi successi, dando loro nuovo volto e nuove interpretazioni... Una band fortunata che ha al suo cospetto oltre 100.000 corregionali all'anno, che fa 50 concerti in 60 giorni, che ha ben 3 sponsor nazionali (pesanti...pesanti...), che ha venduto più di 40.000 dischi in 10 anni e che ha "regalato" oltre 50.000 euro in opere benefiche. Cosa ne pensate ? Tutto molto strano, no ?

--------------------------------------------------------------------------------

* Da un ambito locale, siete balzati alla notorieta' nazionale grazie a Music Zoo, lo show di All Music che vi ha visto ospiti nei primi mesi del 2003 per diverse puntate: come ricordi quella esperienza?

Divertente. Tanto divertente. Una trasmissione prodotta con pochi mezzi, ma tanta gente preparata. Risultato più che buono. E più che buone le "feline", un branco di ventenni, bellissime, vestite da leonesse, tigrotte e leopardesse. Da far girare la testa. Mi sono chiesto dov'ero più di una volta. Ed infine abbiamo conosciuto qualche nostro mito trash: Leone di Lernia, Gianni Drudi.

--------------------------------------------------------------------------------

* Con solo una manciata di dischi, avete superato le 31 mila copie vendute: ma non c'era la crisi della discografia?

Non nell'ambito locale. Pochi costi, pochi sprechi, pubblicità a prezzi abbordabili, lo studio, l'etichetta, la casa discografica e la distribuzione di mia proprietà e il gioco è fatto. Le copie sono più di 40.000 (solo Basilico, l'ultimo album è a 8.000 ed è primo in classifica di vendite in Liguria da 10 settimane) e ATTENZIONE ATTENZIONE !!! - IL PREZZO AL PUBBLICO E' DI 14 EURO. Ecco il segreto della discografica non più in crisi. Parliamoci chiaro : possiamo tenere basso il prezzo perchè abbiamo una piccola etichetta di provincia che non ha i costi della Sony Music o della WEA. Io ho lavorato 3 anni in Sony nel reparto artistico, e vi assicuro, i costi sono esorbitanti. I CD non possono fare altro che costare tanto...

--------------------------------------------------------------------------------

* Unire il dialetto al sound piu' moderno, puo' sembrare una cosa semplice e banale: quanto lavoro c'e' invece di studio da parte dei Buio Pesto?

Anni di esperienza, anni di confronti con radio, giornalisti e pubblico, anni di divertimento in piazzetta a Bogliasco (il nostro paese, n.d.c.) a prendere in giro i grandi della musica, facendogli il verso in dialetto. Se i nostri amici ridevano la strada era quella giusta. Le parole a volte sono inventate a volte devono richiamare per assonanza la parola originale. "Respiri piano per non far rumore" diventa " Ti respii cianin, pe nu fa casin". Per produrre un album nuovo ci vogliono 6 mesi. Per fare le prove del tour 10 giorni consecutivi. Per promovuere il tour altri 10 giorni. Per trattare con gli sponsor ed organizzare 52 persone di staff ci vuole 1 anno. Una piccola industria che non conosce il riposo.

--------------------------------------------------------------------------------

* Qualcuno giuria di averti visto al Festival di Sanremo, vestito in modo elegante .....

Ho partecipato a 21 Festival di Sanremo consecutivi (incluso i Sanremo Giovani invernali), per 80 artisti come Direttore Tecnico (ho vinto 3 volte: 1992 Luca Barbarossa - 2003 Alexia - 2004 Marco Masini) e per 4 come Direttore d'Orchestra (Mara, Fedele Boccassini, Alina e il Piotta). Nel 1995 alla mia prima direzione d'orchestra, avevo solo 26 anni e sono stato il più giovane di tutti i tempi. Mi vesto in smoking, ma solo una volta all'anno... Se no Massimo Morini vive in pantaloncini corti e maglie U.S.A., un vero rapper nero mancato...

Ti ho allegato un curriculum della mia illustre carriera...

--------------------------------------------------------------------------------

* Quali sono gli artisti italiani che personalmente ritieni interessanti ed originali?

Massimo Morini (mondiale). i Buio Pesto (bravissimi). Elio e le storie tese (geniali). Carmen Consoli (unica). Massimo Di Cataldo (sincero). Franco Fasano (romantico). Eiffel 65 (internazionali). Marco Masini (preciso). Andrea Mingardi (soul). Piotta (americano). Articolo 31 (esagerati). Jovanotti (versatile). 883 (numeri uno).

Il miglior gruppo di tutti i tempi : i DEAD OR ALIVE.

--------------------------------------------------------------------------------

* Lo Stadio di Marassi e' davvero cosi' grande se lo guardi dal centro del campo?

Sterminato...non riesci mai a guardarlo tutto insieme. Non vedi mai le due porte contemporaneamente. Ma quando è iniziato il più grande concerto dei Buio Pesto, il 4 settembre 2003, ho visto le 8.000 persone e mi sembrava di essere a casa mia, di essere tra loro e che avessero più voglia di me che il concerto fosse un successo straordinario, come in effetti è stato. Un emozione indimenticabile. Per sempre. I primi Liguri a cantare in uno stadio. Ti ho allegato una foto, così rimani anche tu a bocca aperta.

--------------------------------------------------------------------------------

* Quale distribuzioni hanno i vostri cd? La Sony ne ha curato uno solo?

Si. I nostri 6 album sono usciti tutti solo in Liguria. La Sony ha ri-pubblicato nel 96 il primo album "Belinlandia" in tutta Italia aggiungendo 4 canzoni nuove, ma se ne sono venduti solo 2.000 (a 2.000 liguri residenti a Roma, Milano, Torino...) segno che del nostro dialetto al resto d'Italia non gliene frega niente...

--------------------------------------------------------------------------------

* Ogni vostro show live e' coinvolgente, ma quanta gente lavora dietro la sigla Buio Pesto?

Siamo in 52, coordinati da un libretto chiamato "Tourbook" che ti informa su tutto quello che devi fare e dove andare ogni santo giorno.
8 artisti di palco, 8 tecnici per lo show (audio e luci), 9 tecnici di palco, 5 manager, 12 venditori, 6 della sicurezza, 5 di produzione video e un po di volontari sparsi qua e la...(l'elenco completo è sul sito alla voce "Staff")

--------------------------------------------------------------------------------

* Cosa manca alle migliori band italiane per conquistare il giusto riconoscimento?

Non si può generalizzare. Forse un po di umiltà. Non ci si deve sentire "arrivati" mai, perchè noi cantanti siamo solo una moda, oggi ci siamo e domani non più, anche se solo sbagliamo pettinatura...Dovrebbero tutti imparare a prendersi meno sul serio, ci si divertirebbe di più e il pubblico lo apprezzerebbe di più.

--------------------------------------------------------------------------------

* Basilico Tour 2004 quali citta' ha toccato e che cosa e' previsto in futuro per voi?

47 concerti, in 6 province. Genova, Savona, La Spezia, Imperia. Poi 2 province piemontesi dove si parla il genovese : Alessandria e Cuneo.
Il futuro ? Un ennesima (la decima) iscrizione vana a Sanremo, un DVD a Giugno 2005 contenente TUTTO DI TUTTO DI TUTTO dei Buio Pesto di TUTTI I TEMPI, per celebrare il decennale dall'uscita del nostro primo album e un megatour nell'estate 2005.

--------------------------------------------------------------------------------

* Qual'e' il rapporto tra i Buio Pesto ed i fans?

Meraviglioso. Io li amo tutti. A fine concerto scendiamo tutti dal palco (dopo 8 gatorade, un lancio di acqua gelata in faccia, 1 minuto di ossigenazione naturale e un "ma perchè mi devo conciare così tutte le sere...?") e incontriamo TUTTI I FAN che ci vogliono parlare, salutare e chiedere autografi. Non ce ne andiamo MAI fino a quando davanti al palco non c'è più nessuno. E credo che siamo rimasti in pochi a farlo (vedi risposta di prima sull'umiltà...) Vai a vedere il forum sul sito. Si dicono tutto. Parlano di tutto, ma sempre legato a noi. Ci vogliono bene, ci considerano degli "amiconi" con cui potersi prendere a merito la confidenza di scherzare sempre e su tutto. Ci stimano e noi ascoltiamo tutti. Rispondiamo a TUTTE LE EMAIL, UNA PER UNA. Rispondiamo a TUTTI GLI SMS - 333 3444222 - UNO PER UNO. Paghiamo una persona per classificare le 200 email settimanali, i 300 SMS settimanali e le migliaia di prenotazioni di CD, gadget, e posti a sedere per il tour.
Ecco come si fa. Chi ci ha fatto diventare famosi ? Il Pubblico. Per cui va ringraziato e servito. Così la pensiamo.


--------------------------------------------------------------------------------

* E con la tecnologia moderna come ve la cavate? Usate internet per promuovere la vostra band?

Internet e la posta elettronica sono diventate il filo diretto informativo. Il 50 % della promozione è ormai online.

--------------------------------------------------------------------------------

* Un saluto ai nostri lettori....

Un saluto a tutti dai Buio Pesto. Non importa se non capite la nostra lingua. Abbiamo tutti cantato per 50 anni canzoni americane in inglese senza mai domandarci cosa stessimo dicendo. Le parole sono importanti per chi le capisce. Ma la musica è importante per tutti. Provate a seguirci ed ascoltarci. Tra una canzone e l'altra si parla sempre e solo in italiano. Per spiegare cosa sta succedendo. Il resto è divertimento puro. Vi aspettiamo.

Massimo Morini e i Buio Pesto

Contatti presso
LA FLOTTA / ITAL PROMOTION
via Cavour 21
16031 Bogliasco (Genova)

Telefono 010/3471806
Fax 010/3749447

 Articolo letto 6638 volte


Pagina stampabile