Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•20/02 - Marte - Metropolis in my head (Libellula) un rock rampante tutto al femminile
•20/02 - Stanza singola: l’album di debutto da solista di Franco126
•20/02 - Gwyn Ashton Solo Elektro (autoproduzione) – Quando hai una chitarra in mano…
(altre »)
 
 Comunicati
•21/02 - XVII Premio Fabrizio De Andrè, ecco i finalisti
•21/02 - Alex Ricci degli Apres La Classe: esce con il suo nuovo singolo decisamente di pop soul elettronico
•21/02 - Queen, il 23 e 24 febbraio programmazione speciale su VH1
(altre »)
 
 Rumours
•21/02 - Mahmood sabato 23 febbraio a Gulp Music (Rai Gulp)
•21/02 - La parte mancante, esce il disco di inediti di Francesco Di Giacomo
•20/02 - Noemi canta Vanoni nella soundtrack di Domani è un altro giorno
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 29/06/2006 alle 15:35:16
Devocka - Non Sento Quasi Piu' (C.N.I. - Delta Italiana)
di Giancarlo Passarella
Nove tracce audio ed un video noir da paura: Non Sento Quasi Piu' dei ferraresi Devocka crea un ponte immaginifico tra Stanley Kubrick e la stagione aurea della creativita' rock underground italiana.

Nove tracce audio ed un video noir da paura: Non Sento Quasi Piu' dei ferraresi Devocka crea un ponte immaginifico tra Stanley Kubrick e la stagione aurea della creativita' rock underground italiana.

Per eta' e per cultura, i quattro Devocka di rock italico ne hanno macinato, partendo proprio dai padri del nuovo Rinascimento fiorentino, Litfiba e Diaframma in primis. Il video di Nota Uniforme che chiude il loro cd ricorda per l'atmosfera quello primordiale di Eroe nel Vento dei Litfiba, mentre le 9 songs amano giocare tra le forme piu' intimiste, dark ed incazzate dell'ondata alternative, piu' punk che rock.
Un senso di goduria masochista, si esalta nel parossismo tipico dei claustrofobici: un loro concerto non lo potrete certo vedere sulle spiagge della Romagna, tra piadine e pantaloni modello hawaiano. Giocano molto su una latente schizofrenia che attraversa la loro fase compositiva e quella live, ma in verita' l'anima del gruppo sembra giacere su un vulcano silente, pronto percio' a scoppiare da un momento all'altro.
Questo non e' enfatizzato dal progetto grafico, easy nel comunicare: Francesca Forti avrebbe dovuto pretendere dagli stessi Devocka maggiore collaborazione per pensare ad un package piu' profondo e meglio cucito addosso alla band.

Chiaccherare con loro delle mille varieta' del vivere moderno, ti porta a comprenderne la disponibilita' di quattro ragazzi che (dalle lande ferraresi, a volte piene di zanzare e nell'altra stagione ricolme di nebbia...!) hanno dimostrato piu' volte che il classico e canonino rimboccarsi le maniche, e' l'unica soluzione ad un approccio non naive del vivere la musica.
Registrato e mixato al Natural Head Quarter di Ferrara da Manuele Fusaroli, il cd Non Sento Quasi Piu' ha distribuzione Venus e quindi dovrebbe essere facilmente receperibile nei maggiori punti di vendita musicali. Il video e' stato realizzato da Alex Poltronieri, con Davide Ravani al montaggio

L'attuale line-up dei Devocka (Igor voce e chitarra, Matteo chitarra, Francesco basso ed Ivan batteria) sembra veramente ben equilibrata, come dimostra la discreta attivita' live, ben supportata da Nervous, un colettivo di esportazione artistica.


Devocka - Non Sento Quasi Piu' (C.N.I. - Delta Italiana)
1. Noise vs. 3:30
2. Marzo 5:57
3. Il tuo credo 3:55
4. L'eco del tempo 4.20
5. Modo d'essere 3:42
6. Vecchio bavoso 3.00
7. Controllo 3.26
8. Dormidormidormi 3:22
9. Nota uniforme 3:35

Total time 34:49

..... .. avrai presto occasione di distruggere ogni cosa .... e puoi continuare a fissare il mio teschio liscio e lucido... dove sembra perfetto il tuo modo di respirare....!

 Articolo letto 6016 volte


Pagina stampabile