Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•12/07 - Quincy Jones, il jazz è libertà
•30/06 - In-Side: dentro la musica, fuori le emozioni!! Rock AOR & prog ..
•21/06 - Jouer et Danser con il Dos Duo Onirico Sonoro: la nostra intervista ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/07 - Capitano Merletti - Shortwaver from the u.f.o. channel (Cd Baby/Physical), il folk che viene da lontano
•13/07 - Fabio Curto: Rive, Volume 1 (Fonoprint)
•13/07 - Ringo Starr & His All Starr Band – Roma (Auditorium Parco della Musica) 11/07/2018
(altre »)
 
 Comunicati
•17/07 - Aprite i porti con Dobet Gnahore' e Sanba Parade a Villa Ada il 18 luglio
•14/07 - Claudia Gerini canta Califano con il Solis String Quartet alla Casa del Jazz
•13/07 - Villa Ada - Roma incontra il mondo, è la settimana di Little Steven
(altre »)
 
 Rumours
•17/07 - David Byrne torna in Italia con American Utopia World Tour
•15/07 - I Calibro 35 in concerto a Villa Ada con il loro nuovo disco Decade
•13/07 - Come nasce una canzone? Ce lo dice Marta Cagnola su Radio 24
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 22/04/2007 alle 12:02:09
Belle parole anche da ForumFree per il cd Mas Che Never con le migliori 12 band underground del momento
di Sarah Viola
L'articolo e' firmato da Andrea Turetta: parla di semplicità ed originalità che sembrano far fronte comune in questo progetto discografico, apprezzando maggiormente Dimelo en un beso dei Concido e Tu solo tu di Chiarastella.

L'articolo e' firmato da Andrea Turetta: parla di semplicità ed originalità che sembrano far fronte comune in questo progetto discografico, apprezzando maggiormente Dimelo en un beso dei Concido e Tu solo tu di Chiarastella.

Tuffiamoci nelle parole di Andrea Turetta, il quale ha apprezzato il nostro cd, arrivando a sottolineare ogni singolo peculiarita'. Scrive infatti che questo e'..Un disco ideato da Ululati dall’Underground che porta il titolo di “Màs che never”. 12 pezzi che in questa occasione vengono riproposti in nuova veste, ed eseguiti da alcune giovani promesse della musica italiana. Semplicità ed originalità sembrano far fronte comune in questo progetto discografico. Ogni artista propone un brano di Luis Miguel nello stile che gli è più congeniale. Viene così a formarsi un disco piacevole che racconta attraverso 12 pezzi, altrettanti episodi artistici appartenenti ad un’artista che partendo da Portorico, ha iniziato la sua carriera da giovanissimo e si è fatto conoscere ed apprezzare in tanti paesi del mondo. Ogni artista, dicevamo, ha cercato di metterci qualcosa di personale. Ecco chi sono i 12 che hanno partecipato all’iniziativa: Concido, Eugene, Il Sogno di Giada, Audiomatica, Algebra, Chiarastella, Blood Mosquito, N.E.B., Angelo Elle, Nequizia, Orient Express ed Ondamedia. Questa produzione musicale è da consigliare a chi ama la musica di Luis Miguel ma anche a chi vuole avvicinarsi ad essa… è pure l’occasione per farsi un’idea relativamente a quelli che sono i talenti italiani che meritano di essere ascoltati....

Ha ragione Andrea Turetta, anche perche' poi prosegue sottolineando che ... Le canzoni proposte, appaiono assai attuali grazie anche al lavoro di chi li ha riproposti. Questo è un esempio di come, quando si vuole, si possano far nascere dei progetti interessanti magari partendo dalla passione come quella che da sempre è presente in U.d.U. e, come in questo caso, nei fans dell’artista, facenti parte del fan club italiano. Molta buona musica è presente in questo cd, segnalo tra tutti i pezzi “Dimelo en un beso” dei Concido e “Tu solo tu” di Chiarastella....

Ma la disanima diventa ancora piu' profonda quando Andrea Turetta sottolinea ...La rockstar latina ha all'attivo oltre 80 milioni di dischi venduti, segno che piace a molte persone… ma si sbaglia chi pensa al Luis Miguel delle canzoni esclusivamente romantiche e pop… con questo tribute album, ci possiamo rendere conto di quanto varia sia la sua produzione. Il cd è stato curato graficamente da Gianfranco Rupilli e il mastering è stato realizzato ai Tecnosound Studios di Bologna....

Grazie di cuore per la collaborazione al gia' ampiamente citato Andrea Turetta.

 Articolo letto 4345 volte


Pagina stampabile