Il 30 Luglio esce l’album postumo di Prince, intitolato Welcome 2 America

Prince è tuttora frutto di analisi sul fenomeno del plagio. Assieme a lui Ed Sheeran, Led Zeppelin e Lana del Rey: ne abbiamo parlato quando abbiamo lanciato il libro Ladri di Canzoni (edito da Hoepli) scritto da Michele Bovi. Ma la sua musica (oltre che ispirare molti cantanti di moda) è anche un patrimonio economico su cui discografici e parenti cercando di mettere le mani. Per placare questo saccheggio, la Sony Music (di concerto con i leggitimi eredi) ha deciso di pubblicare questa raccolta di materiale inedito. Secondo il comunicato stampa .. Welcome 2 America è un testamento sulle preoccupazioni, speranze e visioni di Prince riguardo al cambiamento della società, presagio di un’epoca di divisione politica, disinformazione e nuove lotte per la giustizia razziale ..

Ma perché è stato definito il disco dimenticato? Semplicemente perché Prince registrò Welcome 2 America nel 2010 e nei due anni successivi portò in giro per il mondo un tour omonimo (con 80 spettacoli), ma non spiegò mai perché decise di accantonare il disco e non pubblicarlo. Questa la sua tracklist: Welcome 2 America, Running Game (Son of a Slave Master), Born 2 Die, 1000 Light Years From Here, Hot Summer, Stand Up and B Strong (cover del brano dei Soul Asylum), Check The Record, Same Page, Different Book, When She Comes, 1010 (Rin Tin Tin), Yes, One Day We Will All B Free.