Disco Diva, grande successo a Gabicce Monte per la quinta edizione del Festival della Disco

Disco Diva non è un festival come gli altri. Per capirlo bisogna per forza andare sul posto e vedere di persona. Quest’anno l’unico festival italiano dedicato alla Disco Music ha festeggiato il traguardo della quinta edizione. Un bel risultato per l’iniziativa ideata da Cristina e Checco Tassinari, con il supporto fattivo del comune di Gabicce Mare e dell’attivissimo sindaco Domenico Pascuzzi.

Perché è proprio nel suggestivo scenario di Gabicce Monte, dove si può godere di una vista panoramica mozzafiato sulla baia degli angeli. E dopo avere assistito alle serate, che quest’anno hanno visto come headliner artisti del calibro di George McCrae, Christine Wiltshire e Rochelle Fleming, si può davvero dire che senza Gabicce un festival di questo tipo non potrebbe avere lo stesso fascino e significato. Perché Gabicce è un po’ il luogo dove la disco italiana è partita tanti anni fa, in quella celebre discoteca “Baia degli Angeli” (oggi “Baia Imperiale”) ,che continua a richiamare presenze da tutto il mondo.

Disco Diva 2019, la prima serata

Ma veniamo al festival. La manifestazione è stata inaugurata giovedì 20 giugno con una speciale anteprima in piazza Municipio a Gabicce Mare. Musica disco selezionata dal dj Mario Tozzo, per poi dare spazio alla presentazione degli artisti ospiti, presentati da Cristina Tassinari e Frank Porcino. E già qui si è potuto capire il clima che si sarebbe respirato nelle serate successive. McCrae, Wilshire e Fleming sono saliti sul palco per dare un assaggio delle loro performance per la gioia di tutti i presenti. Sul palco anche Lanny Zakatek, storico cantante degli Alan Parson Project (ma con un passato anche nella musica disco) e Aax Donnell, storico frontman dei Traks, band italiana che nei primi anni ’80 riportò al successo “Long Train Running” dei Doobie Brothers.

Il festival è entrato nel vivo venerdì 21 giugno con la prima serata a Gabicce Monte. Già sin dalle prime ore del mattino è possibile respirare l’atmosfera della manifestazione, con mercatini vintage, dischi in vinile e abiti a tema disco. Poi la serata live. Da Enrico il Pazzo per arrivare al Dj set di John Spectre, Robert – Eno, Dj Barnaba, Enrico Tagliaferri, Max De Giovanni fino alle performance dei Disco Live, dei performer di I Love Disco e della super diva Christine Wiltshire, che nel 1978 divenne famosa per le hit mondiali “Keep on Jumping” e “Weekend” con il gruppo Musique, prodotto da Patrick Adams, tracce divenute cult nel mondo del clubbing newyorchese. Quindi il dj set con Enrico Tagliaferri & I LOVE DISCO performer che hanno strasformato la piazza in una discoteca a cielo aperto. A chiudere la serata è stato il dj set di Max De Giovanni.

Sabato 22 giugno il maltempo ha dato un stop (seppur parziale) alla manifestazione. Per precauzione gli organizzatori hanno rinviato al giorno successivo la performance di George McCrae. Ma nonostante la pioggia tanti appassionati si sono comunque riversati a Gabicce Monte per ballare con la musica selezionata dai dj della manifestazione. Il maltempo non ha impedito neanche la partenza della Disco Run, una corsa podistica a tema disco con partenza da Gabicce Monte.

Domenica 23 giugno il sole è tornato alto su Gabicce Monte, facendo presagire una giornata indimenticabile. La mattina è stata aperta da un raduno di auto d’epoca. Quindi, dopo il mare, tutti in piazza Valbruna a Gabicce Monte per il gran finale. Ad aprire la serata sono stati i Dj set di Rubens e di Luis Mario Orellana Rizzo, Fondatore dell’Associazione Legends of Vinyl. E proprio l’associazione da lui presieduta ha assegnato nel corso della serata i premi “L.o.V.” (Legends of Vinyl” a personalità che hanno caratterizzato la disco. I riconoscimenti sono stati assegnati a George McCrae, a Cristina e Checco Tassinari (organizzatori del festival), ai giornalisti e saggisti Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano (in uscita con un nuovo libro dedicato alla storia della disco music), il dj Daniele Baldelli (che proprio la sera precedente è stato protagonista di un set esclusivo alla Baia Imperiale),  il dj Mozart, l’imprenditore Giancarlo Tirotti (fondatore della discoteca Baia degli Angeli). A questi si sono aggiunti dei premi speciali assegnati da Disco Diva a Luis Mario Orellana Rizzo e a Orea Mailà.

Spazio poi alla grande musica. Prima il leggendario George McCrae, star della disco e che vanta una hit internazionale del calibro di “Rock Your Baby. Poi Rochelle Fleming, storica voce delle First Choice, trio originario di Philadelphia e che ha lanciato successi come “Let no man put asunder”, “Doctor love” e “Love Thang”. Quindi”. La serata è poi proseguita con il super guest Gonzalez, il Vj set di Claudio Tozzo e la performance dei J Bees.

In attesa della prossima edizione, per Disco Diva sono in arrivo numerose novità volte a rendere l’appuntamento sempre più internazionale. Tra queste anche una crociera a tema disco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *