Salmo, Calcutta e Carl Brave allo Zoo Music Fest di Pescara

Nel cuore della costa adriatica, nella città più giovane d’Abruzzo, nell’area del porto turistico di Pescara, dall’idea di Ventidieci, Alhena Entertainment, M&P Company – tre aziende leader di settore in ambito regionale e nazionale – nasce Zoo Music Fest, un festival che inserisce musica indipendente, rap e tendenze nuove in un unico cartellone.

Lo Zoo Music Fest già dalla prima edizione si presenta come uno dei principali festival italiani grazie ad una line up straordinaria: martedì 6, giovedì 8 e sabato 10 agosto i live di Salmo, Calcutta e Carl Brave.

Il sole, il mare, la musica e gli artisti più seguiti del panorama musicale italiano creano così una combinazione perfetta.

Biglietti in vendita sui circuiti Ticketone e Ciaotickets. Inizio concerti ore 21.

Martedì 6 agosto ci sarà Salmo (Maurizio Pisciottu, classe 1984) pionieristico artista sardo ormai di stanza a Milano, dove vive e lavora insieme alla sua crew, il collettivo Machete, in una factory warholiana che è casa e studio insieme, animata da rappers, produttori, grafici e videomakers.

Da Olbia a Milano, dall’ambiente metal, punk-rock e hardcore dell’Isola, in un solo anno SALMO si è preso la scena rap italiana (oltre 40 milioni di visualizzazioni sul suo canale YouTube ufficiale) e ne ha cambiato i connotati di genere, introducendovi elementi di elettronica e rap hardcore come qui in Italia ancora non si era visto. Prima di approdare definitivamente al rap, SALMO ha militato in gruppi hardcore, dagli Skasico (con cui ha prodotto 3 album e girato l’Europa) ai Three Pigs ai To Ed Gein, con cui ha partecipato all’Heineken Jammin Festival di Venezia nel 2008.

Nel 2011, dopo un’incessante attività live cominciata 13 anni prima, Salmo produce il primo disco solista “The Island Chainshaw Massacre” in cui si mischiano sonorità elettroniche e rap anni ’90, tratto distintivo e rivoluzionario per il panorama rap italiano. Lo stesso anno si trasferisce a Milano e, a inizio 2012, in una sola settimana darà vita per Tanta Roba – l’etichetta indipendente di Guè Pequeno e Dj Harsh- all’album della svolta: “Death USB”: subito primo in classifica su iTunes nella settimana di Sanremo. Salmo diventa l’artista più cliccato, in testa ai big della musica italiana e internazionale. L’attività live occupa un posto centrale nell’attitudine dell’artista che trova sul palco la sua naturale e autentica dimensione, a contatto col suo pubblico che è trasversale come il suo personaggio e la sua proposta musicale, pesantemente contaminata e in continua evoluzione. Il 2 Aprile 2013 è uscito, sempre per Tanta Roba Label, il nuovo disco “Midnite”, un lavoro di 13 tracce. Midnite ha raggiunto, dopo una settimana dall’uscita, il primo posto tra gli album più venduti in Italia fino ad arrivare alla conquista del Disco d’Oro. Nello stesso anno Salmo assieme ai suoi musicisti (basso, chitarra, batteria e Dj) prepara il rivoluzionario “Midnite live session Tour”, che lo ha visto impegnato nelle maggiori città italiane, riscuotendo grande successo tra il pubblico e gli addetti ai lavori. Nel mese di Maggio 2014 Salmo annuncia la propria uscita dall’etichetta Tanta Roba per iniziare il suo nuovo progetto discografico in Machete Empire, nello stesso periodo inoltre decide di fondare la “Lebonski agency”, società di booking e management. Per l’estate 2014 è prevista l’uscita di “Documentary”, un video-reportage del suo ultimo tour.

Giovedì 8 agosto ci sarà Calcutta. Edoardo D’Erme, in arte Calcutta, è un giovane musicista di Latina. Dal 2007 fonda e partecipa instancabilmente a centinaia di band fallimentari e rumorosissime nella sua città. Un giorno decide di fondare con Marco Crypta i Calcutta, duo chimp pop all’italiana, una miscela indie fra Beat Happening e Lucio Battisti. Il gruppo si esibisce la prima volta al Sottoscala9 di Latina come gruppo spalla dei Timber Rattle, conquistando subito i cuori dei presenti. L’entusiasmo generale li porterà a riempire qualsiasi buco possibile nella programmazione del locale.

Nel 2011 Marco lascia la band e con lui anche la sezione ritmica svanisce, di conseguenza Edoardo si ritroverà solo e cantautore. Nel 2012 pubblica per l’etichetta Geograph Records il suo primo disco intitolato “Forse…”, a seguito del quale si esibisce in diversi locali d’Italia. L’anno successivo pubblica l’ep “The Sabaudian Tape”, registrato in cassetta e tiratura limitata per l’etichetta romana Selva elettrica. Nel 2015 firma con la label Bomba Dischi e inizia a lavorare sul suo secondo disco, “Mainstream”, in collaborazione con Niccolò Contessa de I Cani che lo aiuta in fase di arrangiamento e produzione. L’album esce il l 30 novembre 2015 anticipato dal singolo “Cosa mi manchi a fare” che supera velocemente il milione di visualizzazioni su YouTube.

Nel maggio 2016 pubblica il brano inedito “Oroscopo”, con la collaborazione di Takagi & Ketra. La canzone ha ottimi risultati di vendita e viene certificata disco d’oro. Edoardo inizia anche un percorso da autore collaborando alla scrittura del brano “Mi Hai Fatto Fare Tardi” di Nina Zilli e alle canzoni “Milano intorno” e “Allergia”, pubblicate nell’album Comunisti col Rolex uscito nel gennaio 2017. Nonostante sia diventato un artista mainstream non ha mai perso l’affetto dei suoi fan.

Sabato 10 agosto c’è Carl Brave al secolo Carlo Luigi Coraggio, classe 1989, è un produttore e paroliere romano. Istrionico e versatile, con il suo stile sta tracciando nuove coordinate nella canzone pop italiana. Nel 2017 ha pubblicato “Polaroid”. Un disco emerso rapidamente e con forza dal tam tam del web per poi entrare stabilmente non solo nelle classifiche di vendita, ma anche e soprattutto nell’immaginario collettivo contemporaneo. Un nuovo sound fresco e coinvolgente scaturito dall’abile produzione di Brave che ha composto tutte le basi presenti nel disco. “Polaroid” ha conquistato tutta la penisola grazie anche alle decine di concerti sold-out messi a segno tra maggio 2017 e settembre 2018. La prolifica capacità compositiva di Carl Brave è sfociata nell’esordio solista “Notti Brave”. L’album, uscito a maggio 2018, è entrato diretto al primo posto in classifica, restandoci per due settimane. Notti Brave è senza dubbio un disco che ha colpito nel segno, trainato dal singolo “Fotografia” interpretato assieme a Fabri Fibra e Francesca Michielin. La produzione di Brave si sposa perfettamente con i due ospiti che colorano ulteriormente il pezzo con il loro stile inconfondibile. “Fotografia” con la sua immediata freschezza e sincerità è stato tra i più trasmessi dalle radio. Molti altri sono stati gli artisti che hanno animato le “Notti Brave” di Carl. Le quindici tracce dell’album vedono infatti altre collaborazioni eccellenti come Coez, Franco126, Emis Killa, Federica Abbate, Gemitaiz, Giorgio Poi, Pretty Solero, Frah Quintale, B e Ugo Borghetti. Un caleidoscopio di generi e sfumature che, dal pop, all’indie, al rap fa il paio con l’instancabile verve di Carl Brave. Una continua ricerca di dettagli sonori che si riflette nei testi sempre densi di atmosfere e pratiche quotidiane in cui riconoscersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *