Daniele Meneghin: Animali, uomini & occasioni

Nuovo disco di Daniele Meneghin, la sua canzone d’autore ha una forma leggera che parla di vita e di occasioni, di incontri e di surrealismi, immagina, nelle sue passate scritture, che il mondo venisse raccontato dagli animali invece che da noi uomini. L’incontro e la collaborazione con Osvaldo Di Dio, storico chitarrista di Battiato, e della sua band stimola il nostro a scrivere cose nuove ed ecco che troviamo nella tracklist anche brani di questa sua nuova attualità, si spiega così il titolo Animali, uomini & occasioni, un disco di punti di vista, di descrizioni, di chimiche sociali, di animali e di punti di vista.

Una cosa importante per Daniele Meneghin, i punti di vista, certamente, quella del pop rock leggero è un’estetica controcorrente visto il linguaggio di oggi che è anche e soprattutto dedito all’elettronica come colonna portante, in questi 14 inediti tuttavia c’è spazio anche per un soul di fiati come si deve come in L’amore adesso è un cesso o anche per le pennellate armoniche e dolcissime di poesia come nella silenziosa Farfalle, che in rete troviamo anche in una versione spagnola con un video assai elegante. Spazio anche ai sentori notturni di un sobborgo dal profumo di jazz e di neri di pelle come in Pecora, forse in tutto questo manca la chiave di volta, l’estetica da ricordare, il vero marchio di fabbrica che traduce “Animali, uomini & occasioni” in un disco da segnare nella propria lista, canzoni senza macchia, pulite, educate.