Scomparso il fotografo rock Alex Ruffini: aveva lavorato con Eric Sardinas, Richie Kotzen, The Hellacopters, Backyard Babies, Hardcore Superstar, Maryslim, Bloodpit e soprattutto Kiss!

Nel suo ultimo messaggio su Facebook aveva scritto…Alex vi saluta tutti, uno ad uno. Arrivederci rock’n’roll…!

Valentina Grugnaletti ci aveva aiutato ad intervistarlo e quella chiaccherata (del 20 Giugno 2006) aveva avuto oltre 15 mila letture: ho una sua mail in cui mi ringrazia per questo, ma sono io che l’ho ringraziato allora ed ora il mio pensiero va a quella maledetta malattia che l’ha costretto ora a fotografare non più sulla Terra, ma nell’affollato Paradiso riservato ai rockers …

Alla domanda su cosa l’avesse fatto avvicinare alla fotografia, aveva risposto:
La passione per la musica. Quando ero un bambino o poco più, nei primi anni ’80, andavo a vedere i concerti rock con i ragazzi più grandi di me. Oltre la musica, ciò che mi ha sempre affascinato è stata la personalità dei musicisti e l’immagine. Per questo motivo i Kiss erano per me il massimo: un connubio perfetto di rock e spettacolo!