La scomparsa di Paolo Giaccio: nel 1969 succede a Renzo Arbore nella direzione del programma radiofonico Per Voi Giovani..

Nella foto del 1971 lo si vede con la folta barba scura sulla sinistra ed accanto a lui Carlo Massarini e Mario Luzzato Fegiz: questa foto comparve anche sui giornali specializzati e ricordo di un articolo che Ciao 2001 dedicò a questi innovatori del rock sulla radio nazionale. Era nato a Roma, il 16 Febbraio 1950.

La storia racconta che trasforma Per voi giovani, dando ai giovani italiani la musica rock e i nuovi cantautori, insieme al racconto del mondo giovanile che nelle scuole e nel tempo libero viveva le spinte del ’68. Chiama alla conduzione di segmenti del programma Raffaele Cascone, Carlo Massarini, Claudio Rocchi, Massimo Villa, Richard Benson, Maria Laura Giulietti, Fiorella Gentile, Michelangelo Romano, Riccardo Bertoncelli. Dal 1977 passa alla televisione e (per comprendere appieno il suo spirito innovatore) vi elenco i primi 5 programmi che cura:
Odeon. Tutto quanto fa spettacolo: nel 1977 realizza nel TG2 di Andrea Barbato, insieme a Brando Giordani, Emilio Ravel ed Enrico Messina uno dei primi programmi della tv a colori.
Variety: nel 1980 realizza per RaiUno, con Guido Sacerdote, un programma di prima serata sul mondo dello spettacolo.
Mister Fantasy: nel 1981-1984, prima ancora della nascita di MTV in USA, lancia con Carlo Massarini un programma sulla “musica da vedere”, basato su un nuovo media: il video musicale.
Italia sera: nel 1983 con Piero Badaloni e Ludovico Alessandrini, realizza per l’access time un magazine televisivo di cultura, società, spettacolo.
Obladi Obladà: nel 1985 crea un programma sul mondo delle immagini, dei fumetti, della video arte, con una conduttrice debuttante, Serena Dandini.