Covergreen 2019, la mostra a Piombino sulle copertine degli storici vinili: una Woodstock Edition dal 26 al 31 Agosto!

La foto di Pino Bertelli ben illustra delle opere d’arte di cui stiamo parlando: dischi storici che hanno reso eterno il rock, perchè concepiti come opere d’arte, dove la vista è uno dei 4/5 sensi coinvolti! Come ho più volte scritto nei mie due libri intitolati Dolore No-te, non possiamo lamentarci del basso livello della musica attuale, senza non considerare che punta solo su un senso ossia l’udito: per rendere eterno / evergreen un disco, vanno coinvolti tutti gli altri sensi. In primis proprio lo sguardo e le sinergie che le nostre sinapsi mettono in moto: discutendo con il regista del film Vinilici, sottolineavo proprio come la mia collezione di 19.400 vinili va intesa da un punto di vista qualitatitivo (e non quantitativo), soprattutto quando della stesso disco possiedo 20/30 edizioni diverse, perchè una volta ogni filiale locale di una major poteva curare graficamente la stampa, enfatizzando alcuni elementi che servivano a rendere più completa il messaggio che il disco portava con se…

Associazione Culturale Covergreen e Comune di Piombino in collaborazione con Regione Toscana e Pro Loco Piombino sono lieti di presentare COVERGREEN – MUSICA DA GUARDARE – IV EDIZIONE
26 – 31 Agosto 2019 a Palazzo Appiani e Piazza Bovio a Piombino (Livorno) con ingresso gratuito..

La mostra sarà inaugurata oggi alle 18.00 in Palazzo Appiani e si potrà visitare tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.30 alle 23.00. A seguire, il primo appuntamento: il concerto degli Overfly – presentato da Sara Chiarei, voce di Radio Stop. Il trio toscano proporrà una propria rilettura di classici del progressive-rock di gruppi come Genesis, King Crimson e Pink Floyd.

Martedì 27 torna Videodanz di Daniele Stella e Stefano Calvi, i veejay che animeranno la serata con video d’epoca dei gruppi protagonisti della mostra, insieme agli interventi del giornalista Fabio Canessa e del sociologo Marco Bracci. In occasione di questo secondo incontro, verrà consegnata la Prima Targa Covergreen a Viviana Tacchella e Rossella Canaccini delle Stars, il gruppo femminile piombinese che nel 1968 tenne una tournée in Vietnam nel pieno della guerra, come narrato in Arrivederci Saigon, recente docufilm di Wilma Labate.

Mercoledì 28 Agosto la partecipazione di Ernesto Assante, che presenterà il suo nuovo libro Woodstock ’69 – La rivoluzione del Rock and Roll (White Star) in una conversazione con Fabio Canessa e Donato Zoppo. Giornalista musicale e scrittore rock tra i più attivi in Italia, firma storica di Repubblica e artefice di popolari lezioni sul rock con il collega Gino Castaldo, Assante nel suo ultimo libro racconta l’esperienza di un festival che ha cambiato la storia e più in generale le peculiarità di una generazione ribattezzata”Woodstock Nation”, tra video dell’epoca di Jimi Hendrix, Joe Cocker, Who e Santana. Giovedì 29 un gradito ritorno dopo il personale successo nel 2018: quello di Paolo Mazzucchelli con L’altra metà del pop. Donne, copertine e musica. Il collezionista e operatore culturale lombardo usa le copertine dei 33 giri per indagare il cambiamento della donna a livello artistico e sociale. Anni decisivi per l’affermazione del rock sulla scena internazionale ma anche per le lotte femministe, in cui le donne riempirono strade e piazze per ribellarsi ai ruoli imposti e alla discriminazione di genere. Saranno Joni Mitchell, Patti Smith, Joan Armatrading e tante altre le protagoniste dello show.

Il 1969 è anche l’anno di Lucio Battisti a Sanremo con Un’avventura, del suo primo tour con la Formula 3, della nascita della Numero Uno: questi e tanti altri aneddoti saranno al centro di Il nostro caro Lucio, lo storytelling-concert di Donato Zoppo e gli Uomini Celesti, una formula di successo in programma Venerdì 30 Agosto. E’ il nuovo spettacolo dello scrittore campano, artefice di una reinvenzione in chiave rock dei principali classici di Battisti, con la narrazione di Donato Zoppo. Gran finale Sabato 31 Agosto con uno dei decani del rock italiano – e non solo: Franco Mussida. Il famoso chitarrista ex PFM, figura unica nel suo genere di musicista colto, poliedrico, coinvolto nell’arte, nell’insegnamento, nel sociale e nella ricerca di nuovi linguaggi, presenterà a Covergreen il suo nuovo libro Il pianeta della musica – Come la Musica dialoga con le nostre emozioni (Salani). Il testo spiega il rapporto tra musica ed emozioni, come mai una stessa musica è amata da alcuni e detestata da altri, proponendo un modo diverso di ascoltarla e rilanciandola come “sistema operativo” per la comunicazione affettiva, un sistema tanto potente da promuovere una nuova forma di ecologia sociale: l’ecologia dei sentimenti. In questi ultimi due giorni ci sarà anche il Mercato del disco cd e vinile usato e da collezione: un’occasione da non perdere per acquistare o scambiare gli album protagonisti della IV Edizione.

1 thought on “Covergreen 2019, la mostra a Piombino sulle copertine degli storici vinili: una Woodstock Edition dal 26 al 31 Agosto!

  1. Pingback: OPERA GRANDIOSA

Comments are closed.