Chi ha collaborato al nuovo disco di Renato Zero?

Tutte le canzoni portano il marchio di Renato Zero, ma chi sono i musicisti e parolieri che hanno dato vita con lui ai 13 brani del nuovo album Zero il folle?

Il 30 settembre 2019, giorno del sessantanovesimo compleanno dell’artista, all’Auditorium Parco della Musica di Roma si è tenuta la conferenza di presentazione del disco: durante il preascolto abbiamo fatto la conoscenza dei brani e abbiamo finalmente appreso i “collaboratori creativi” di Renato Zero. Alcuni nomi siamo abituati a leggerli – con piacere – vicino al suo, come quelli di Vincenzo Incenzo e Danilo Madonia (presente anche nella title track); più recente la presenza di musicisti come Alan Clark e Phil Palmer, entrambi legati alla storia dei Dire Straits. Completano il novero due nuovi autori: Matteo Saggese (già collaboratore di Céline Dion, Zucchero e Mina) presente in tre brani, e il giovane Lorenzo Vizzini, classe 1993, che firma “Quanto ti amo”, uno dei brani più intensi dell’album. Questi i crediti del disco:

  • Prodotto da: Trevor Horn
  • Co-produzione: Alan Clark & Phil Palmer
  • Ingegneri del suono: Tim Weidner, Joel M. Peters, Simon Bloor
  • Mixato da: Tim Weidner, Joel M. Peters
  • Assistenti: Joel M Peters, Sam Baker, Callum Landau
  • Basso e Tastiere: Trevor Horn Tastiere tranne in “Viaggia”, “Questi anni miei”, “Ufficio Reclami”, “Quattro passi nel blu” e “Zero il Folle”
  • Batteria: Ash Soan, tranne in“Tutti sospesi” Jonah Summerfield
  • Chitarre: Phil Palmer
  • Tastiere, Pianoforte, Hammond e Programmazione: Alan Clark
  • Percussioni: Luis Jardim, in “Questi anni miei” Luis Jardim / Joel M. Peters
  • Programmazioni: in “Mai più da soli” Julian Hinton / Joel M. Peters; in “Un uomo è…” Sam Baker;
  • in “Quanto ti amo” Alan Clark / Tim Weidner / Simon Bloor; in “Tutti sospesi” Alan Clark / Sam Baker; in “Ufficio Reclami” Sam Baker / Calum Landau; in “Zero il Folle” Julian Hinton
  • Tastiere in “Mai più da soli” Alan Clark / Trevor Horn / Joel M. Peters
  • Registrato a Londra presso gli studi Sarm Music Village di Notting Hill e 105 LadbrokeGrove di Primrose Hill
  • Masterizzato al Bernie Grundman Mastering Studio di Los Angeles da Patricia Sullivan
  • Produzione esecutiva, management e consulenza legale: Simone Veneziano per Tattica S.r.l.
  • Artist Assistant: Mariano Mariani
  • Artdirection ed elaborazioni fotografiche: Paolo De Francesco
  • Foto: Roberto Rocco

1 thought on “Chi ha collaborato al nuovo disco di Renato Zero?

  1. Emiliano says:

    Phil Palmer collabora con Renato Zero dal 1989 (album voyeur), è il più vecchio collaboratore di Renato tra quelli citati, non una novità come scritto nell’articolo.

Comments are closed.