Successo per la quinta edizione del premio Donne per Napoli Carpisa Yamamay: tra le premiate anche la cantante jazz Emilia Zamuner

Sia per quantità di ospiti, ma anche per la qualità dei presenti, quello appena conclusa è una edizione che si ricorderà. Donne per Napoli Carpisa Yamamay (il riconoscimento ideato da Lello Carlino – presidente di Carpisa – da Italo Palmieri e dal giornalista Lorenzo Crea – direttore artistico dell’evento) viene assegnato ogni anno alle donne che hanno dato lustro nel proprio settore alla città di Napoli e che si sono distinte per caratteristiche di eccellenza. La serata (aperta con l’Inno di Mameli cantato dal soprano di fama internazionale Julia Burduli e alla quale hanno partecipato più di 1500 persone) e’ stata condotta da Veronica Maya.

Ad essere premiate sul palco del Duel di Agnano sono state:
Mara Carfagna, Vicepresidente della Camera dei Deputati (sezione Istituzioni)
Ornella Spoleto, dipendente Carpisa e premio speciale
Maria Celeste Lauro, amministratore delegato di Alilauro (sezione Impresa)
Cicelys Zelies top model internazionale di origine cubana che vive a Napoli da diversi anni
Alessandra Barone, redattrice del Tgr Campania, (sezione Giornalismo)
Rossana Pasquino (sezione Sport) campionessa paralimpica
Annamaria Minicucci (sezione Ricerca e Medicona) direttore del Santobono Pausilipon
Denise Capezza (sezione Spettacolo)
Annamaria Schena (sezione Sociale)
Emilia Zamuner (sezione Musica)
A chiudere la serata ancora la voce del soprano Julia Burduli con “Time to say goodbye”, il live della band Eclissi di Soul e dj set by Dario Guida accompagnato da violino e sax. A salire sul palco nel corso della serata la squadra di calcio Napoli femminile carpisa Yamamay, attualmente prima in classifica in serie B e la Carpisa Yamamay Acquachiara di pallanuoto. Sponsor dell’evento: Miriade bags and shoes. Partner: Yasu Fusion restaurant.e Rc – Raffaele Caldarelli pasticcere con Rosanna Romano..