Patti Smith and the Band al Roma Summer Fest il 26 Luglio

Patti Smith, la sacerdotessa del rock, instancabile e sovversiva, sarà tra i protagonisti del Roma Summer Fest 2020 nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica dove si esibirà il 26 luglio accompagnata dalla sua band.Nella sua carriera di oltre quaranta anni, Patti Smith ha attraversato il punk diventandone l’icona, analizzato il mondo in tutte le sue forme d’arte, attraverso la musica, la fotografia, la poesia, i romanzi, la pittura e la scultura, lasciando un segno indelebile in ogni sua espressione.

Amata, discussa, potente ed idealista, Patti Smith è un vero e proprio simbolo per tutte le generazioni.Tra gli artisti più influenti di sempre, la sacerdotessa del rock, instancabile e sovversiva, torna domenica 26 luglio all’Auditorium Parco della Musica. Patti Smith salirà sul palco della Cavea accompagnata dalla sua band.Vera icona vivente del rock, nella sua carriera di oltre quaranta anni Patti Smith ha attraversato il punk diventandone l’icona, analizzato il mondo in tutte le sue forme d’arte, attraverso la musica, la fotografia, la poesia, i romanzi, la pittura e la scultura, lasciando un segno indelebile in ogni sua espressione. Amata, discussa, potente ed idealista, Patti Smith è un vero e proprio simbolo per tutte le generazioni.

Cantante, cantautrice e poetessa, Patricia Lee Smith, in arte Patti Smith, è nata il 30 dicembre 1946 a Chicago, Illinois. Nel 1950 si trasferisce con la famiglia a Philadelphia e poi nel New Jersey. La maggiore di quattro figli, Patti Smith è sempre stata una bambina alta, allampanata, malaticcia, con un occhio sinistro pigro. Comportamenti timidi che mai avrebbero fatto pensare che Patti avrebbe potuto trasformarsi nella rockstar innovativa che sarebbe poi diventata. Tuttavia, Patti racconta di aver sempre saputo di essere destinata alla grandezza. “Quando ero una ragazzina, ho sempre saputo che avevo qualcosa di speciale dentro di me. Voglio dire, non ero attraente, non ero molto comunicativa, non ero molto intelligente, almeno a scuola. Non ero nulla di tutto ciò, e non ho mai dimostrato al mondo che ero qualcosa di speciale, ma ho avuto questa enorme speranza per tutto il tempo ed è questo lo spirito che mi mantenuto forte…ero una bambina felice perché avevo la sensazione che sarei andata oltre il mio corpo fisico..” dichiara Patti Smith.

Biglietti da 30,50 € a 43,50 € + d.p.

biglietti in vendita su Ticketone dalle ore 10 di martedì 25 febbraio