Francesco Bianconi firma per BMG

Si arricchisce di un nuovo prestigioso nome, quello di Francesco Bianconi, il roster di BMG. Il cantautore, leader dei Baustelle, ha infatti siglato un accordo sia discografico sia editoriale con l’azienda musicale del Gruppo Bertelsmann che fra pochi mesi pubblicherà il suo primo progetto solista.

Dino Stewart, Managing Director di BMG in Italia, conferma la propria soddisfazione con queste parole: “Siamo davvero fieri dell’arrivo di Francesco Bianconi, un artista a tutto tondo e dalla creatività unica e riconoscibile, sia come interprete sia come autore e compositore. Siamo elettrizzati al pensiero di cominciare un percorso insieme, che nei nostri auspici sarà lungo e ricco di soddisfazioni”.

Il disco, che vanta la presenza di prestigiosi ospiti internazionali ed è stato realizzato in collaborazione con Ponderosa Music Records, verrà pubblicato in primavera.

Artista versatile e completo, Francesco Bianconi abbraccia l’arte in tantissime forme, principalmente come compositore, autore e scrittore. Con i Baustelle, la band che dal 2000 ha segnato la storia dell’indie-rock italiano, ha all’attivo 9 album pluricertificati Oro e Platino. Ha composto la colonna sonora per il film “Giulia non esce la sera” (2009) di Giuseppe Piccioni, con Valerio Mastandrea e Valeria Golino, che gli vale due nomination ai David di Donatello e il Nastro D’Argento alla Migliore Canzone Originale. Ha all’attivo due romanzi, “Il Regno Animale” e “La Resurrezione della Carne”, entrambi usciti per Mondadori, racconti brevi, un cameo nel film “Pronti a Tutto” di Lorenzo Vignolo con Francesco Pannofino e Alessandro Tiberi, svariate collaborazioni con altri artisti come autore, cantante, produttore. Fra i progetti più recenti un audiolibro con la lettura di “Kitchen Confidential” scritto dallo chef newyorchese Anthony Bourdain, la partecipazione al reading televisivo di Alessandro Baricco “Furore”, dal libro di John Steinbeck, e la prefazione per “Il Modo di dire addio” volume che raccoglie interviste e pensieri del cantautore canadese Leonard Cohen.