Per resistere alla quarantena, Niccolò Bosio ha composto dieci canzoni in dieci giorni: così è nato l’instant album L’Odore di Benzina..

Sul suo profilo Facebook ha appena dichiarato .. E così esce il mio secondo disco prima del primo. D’altra parte se mi serve la giustifica per fare la spesa, non vedo cosa ci sia di strano. Lunedì lui esce (bastardo) e voi altri lo potrete ascoltare e scaricare (senza giustifica). Olè ..

L’odore di benzina: Niccolò Bosio e il suo instant album dal tempo della quarantena.
Indiependence
presenta L’odore di benzina, instant album di Niccolò Bosio.

L’etichetta aveva in programma di pubblicare per Aprile 2020 il suo primo disco, prima che le note vicende prendessero il sopravvento e la pubblicazione fosse rimandata. Ma – vuoi il momento particolare, vuoi la voglia di scrivere, vuoi il bisogno di non far scivolare questi strani giorni senza afferrarne un senso – un ispirato Niccolò ha concepito, scritto e registrato un altro disco, un instant album intitolato L’odore di benzina. Per resistere alla quarantena, fisica e mentale, ha composto dieci canzoni in dieci giorni, con l’idea di nobilitare proprio questi giorni che altrimenti sarebbero stati perduti.

Nato a Torino nel 1985, Niccolò è meccanico del suono e musicista, produttore di musica e colonne sonore per film e TV, fisarmonicista e arrangiatore. Ha collaborato con diverse formazioni del panorama musicale torinese e non. A fine 2019 registra il suo primo disco Orafi e Orfani, che avrebbe dovuto vedere la luce ad Aprile 2020, ma ha lasciato il posto a L’odore di benzina, che possiamo a tutti gli effetti considerare come la sua seconda opera. L’album verrà pubblicato in anteprima Lunedì 30 Marzo sul canale Youtube di Indiependence e sui profili social dell’artista e dell’etichetta: a breve sarà ascoltabile anche sui principali canali di streaming.