E’ morto Florian Schneider, fondatore dei Kraftwerk

Si è spento a 73 anni il musicista tedesco Florian Schneider, conosciuto per aver fondato assieme a Ralph Hutter i Kraftwerk, uno dei piu’ rivoluzionari gruppi di musica elettronica mai conosciuti al mondo. Il primo a dare l’annuncio della scomparsa è stato su Facebook il produttore musicale Mark Reeder. Ralf Hütter ha poi confermato la notizia all’edizione online di “Billboard”. Secondo quanto è trapelato, Schneider è morto una settimana fa , a causa di un tumore, ed è già stato seppellito.

Schneider nasce come flautista e solo in seguito si dedica alla musica elettronica. Creano i Kraftwerk con Ralf Hütter nel 1970: si erano  conosciuti alla Academy of Arts di Remscheid, dove studiavano entrambi,. In 50 anni di carriera la band ha fatto la storia della musica: album come Autobahn, Radio-Activity o Trans-Europe Express, o  The robots.

I Kraftwerk, influenzano vari generi e star internazionali, uno su tutti David Bowie, che dedicò proprio a Schneider il pezzo V-2 Schneider del suo album Heroe; ma anche i Joy Division, i Depeche Mode, Soft Cell e Human League.Schneidersuonava molti strumenti come il sintetizzatore, il vocoder, il flauto e il sax. Lasciò la band nel 2008. Durante il suo periodo con i Kraftwerk, pubblicò con essi 10 album in studio, tra cui il multipremiato Autobahn del 1974.