Oida Orchestra Instabile di Arezzo e Simone Cristicchi con il concorso Il Primo Giorno cercano un giovane compositore

L’opera vincitrice sarà eseguita in un concerto ad Arezzo: questa la notizia più importante ed è una ghiotta occasione (molto semplice nella struttura) che permetterà ad un giovane musicista di poter collaborare con l’orchestra aretina ed il cantautore romano, esaltando un suo personale percorso di felicità conquistata. Prima di entrare nel dettaglio della notizia (e di valutarne il regolamento), lasciatemi fare i complimenti a chi ha concepito il concorso Il Primo Giorno, perché proprio ora (con questa maledetta pandemia) abbiamo bisogno di energie semplici e positive, di poter guardare al futuro con rinnovato spirito positivo, accrescendo anche le nostre endorfine e le difese immunitarie. Questa è una cosa di cui tutti noi abbiamo bisogno, ma ancora di più le nuove generazioni ..

C’è tempo fino al 30 giugno per iscriversi, gratuitamente, al concorso “Il primo giorno” che Oida Orchestra Instabile di Arezzo e Simone Cristicchi hanno pensato per tutti i giovani musicisti under 25 di ogni provenienza e stile: la sfida è quella di misurarsi con un testo poetico a firma di Simone Cristicchi e comporre una melodia, anche semplicemente cantata a cappella o suonata con uno strumento, che sia ispirata e accompagni le parole dell’artista. Il testo (scritto da Cristicchi nei giorni del lockdown globale) è una poesia inedita che parla di speranza e racconta un futuro immaginato alla fine dell’emergenza che sta mettendo il mondo intero a dura prova. Il vincitore del concorso vedrà eseguito il proprio brano, arrangiato per orchestra sinfonica, in occasione di un concerto nel 2021 con Simone Cristicchi che Oida organizzerà ad Arezzo, appena le condizioni sanitarie lo permetteranno. L’arrangiamento musicale sarà affidato al M° Valter Sivilotti, musicista e direttore d’orchestra di grande spessore che lavora con molti grandi nomi della musica italiana e con cui Oida ha già avuto più occasioni di collaborare, sia per concerti con Cristicchi che per il concorso della scorsa stagione legato al concerto con Mogol.

Tutte le opere ammesse saranno valutate (ai fini della loro ammissibilità) da una giuria di esperti, composta da rappresentanti delle Associazioni che compongono Oida, personalità del mondo della musica e presieduta dal M° Sivilotti e la rosa delle opere giudicate migliori sarà successivamente pubblicata sul sito di Oida e sui suoi canali social per la votazione online. Il concorso prevede infatti due distinti sistemi di votazione: nella prima fase la giuria di esperti ammetterà alla fase finale 10 brani selezionati tra quelli pervenuti. In seguito, il voto online del pubblico, attraverso la piattaforma Facebook , decreterà il vincitore del concorso tra i 10 brani finalisti. La scadenza per la presentazione delle composizioni è fissata al 30 Giugno 2020 e nei giorni successivi saranno resi noti i brani finalisti.