L’inglese che si parla per davvero: la morte di John Peter Sloan…

Era nato a Birmingham il 27 Febbraio 1969: è scomparso a Menfi in Sicilia, la terra in cui si era trasferito da anni e che lo ricorda con affetto, perché era attivo sul territorio anche tramite la sua adesione a Hot Dogs Rescue, una attiva unione di volontari che aiutano cani e gatti in Sicilia. Per tutti noi era il comico che ci insegnava lo slang, anche tramite pubblicazioni spesso pubblicizzate con spot televisivi.

Ospite di parecchi programmi tv, a noi piace ricordarlo come inviato di Report (condotto da Milena Gabanelli), dove intervistava i passanti (testando il loro inglese), ma anche come opinionista a Quelli che il calcio (nell’edizione condotta da Victoria Cabello), come come tifoso del Napoli.
Di padre irlandese e madre inglese, all’età di 16 anni lascia l’Inghilterra e viaggia per l’Europa come cantante e chitarrista. Nel 1990 approda in Italia e fonda The Max, rock band di cui è il frontman. La band rimane attiva fino al 2000, quando nasce sua figlia Dhalissia. Decide quindi di interrompere il suo tour e si dedica in Italia all’insegnamento della lingua inglese, tramite tante iniziative ed attività…