Firenze piange la scomparsa di Vincent dj

Il suo vero nome era Vincenzo Pota ed ha attraversato tutta l’epoca dorata fiorentina tra gli anni’70 ed ’80: il suo negozio Discomania in Via Cerretani era un piccolo salotto dove incontrarsi, a pochi passi dal Duomo. Si era diplomato al Conservatorio Boccherini di Lucca, per poi studiare contrabbasso, canto e pianoforte al Cherubini di Firenze. Nel 1969 il debutto come disc-jockey (lui stesso raccontava che l’aveva fatto per pagarsi gli studi) all’Otto Club (oggi Yab). Nel 1976 il battesimo radiofonico con Radio One per poi passare a Lady Radio, Radio Time, Rdf, Radio Blu e chiudere la sua avventura a Lady Radio, dove aveva un suo spazio settimanale denominato Vintage Village: mixava in diretta e dialogava con gli ascoltatori.

Anche a livello televisivo da avuto i suoi spazi: a metà degli anni ’70 ha esordito a Tele 37 per poi passare a Canale 10, intervistando in diretta i protagonisti musicali della scena fiorentina… ed in quel periodo la nostra città ne era piena!