Marina Rei con ospiti speciali regala uno spettacolo unico all’Auditorium 

Per festeggiare i suoi 25 anni di carriera, ieri sera Marina Rei sul Palco dell’Auditorium Parco della Musica ha regalato uno spettacolo davvero unico e irripetibile ma soprattutto ricco di emozioni. Con lei anche i suoi compagni di viaggio di una vita, Matteo Scannicchio, Giorgio Marina Condemi e Andrea Ruggiero, insieme a Pierpaolo Ranieri, Gabriele Lazzarotti e Marco Rovinelli. 
Apre le danze con un brano di quest’anno come Ci Penso a Te, e Bellissimo il quarto estratto da “Per essere Felici”, e prosegue con “Averti è come avere paura”. Dopo Dimenticarci” ecco il primo straordinario ospite, Paolo Benvegnù. Due brani insieme , “La schiena” e il “Mare Verticale”, ma subito a seguire sul palco ecco nuovi amici di grande levatura come Roberto Angelini e Francesco di Bella. Canzoni che esaltano il palco in una scena di rock alternativo.

 
E’ il turno di Pierpaolo Capovilla con la toccante “E mi parli di te”, scritta otto anni prima.  E poi grande phatos per “Annarella” con Cristiano Godano, altro compagno d’eccezione e Lieve, brano da brivido. Un accenno a “Noi”, e arriviamo ad uno dei momenti piu” commoventi della serata: Marina e Riccardo Sinigallia in “Fammi Entrare”. Applausi a scena aperta. E subito a seguire “Che male c’è”, canzone scritta per Federico Aldovrandri con Valerio Mastrandrea e Riccardo Sinigallia.
Un’incantevole “T’innamorerai” scalda il pubblico dell’Auditorium assieme a Filippo Gatti, fino a che Marina non invita la grande attrice Margherita Buy per cantare assieme “Primavera” in un tripudio di note ed una commistione di felicità che incarna il senso dell’estate. Non da meno l’entrata dell’epico Max Gazzè, che prende possesso del palco a tutto tondo con Favola di Adamo ed Eva, ed un Inverno da Baciare, in un mix di luci e colori, suoni e bassi che infervora il pubblico già carico a dovere. 
Ma la serata non è finita, e dopo “Per essere felici”, ecco la grande entrata di Carmen Consoli, che propone anche lei con l’amica dal duetto storico”Confusa e felice” e “ Al di là di questi anni”, scene da brividi, per entrambe. 
Ma ancora canzoni come ” I miei complimenti”, che uniscono davvero tutti, come questo regalo che Marina ha fatto per una carriera così lunga e intensa, e per ringraziare i suoi fans…”al di là di questi anni”.