Ray Campa (Raimondo Campa) con un nuovo lavoro intitolato Spaghetti 69

Spaaaghetti, girelle e ditalini sono buoni, cappelleetti, penne rigate, ziti e conchiglioni … Spaaaghetti mi sembra di volare e di sognare… Spaghetti… Spaghetti… Un giorno vorrei poter dire io sto male… Ma a furia di ingurgitar non sto mai male…
Lo stesso artista ci racconta lo spirito di questo nuovo brano .. Con Spaghetti69 ho voluto rendere pubblica, ancora una volta ironicamente, la mia straincontrollabile passione per la buona cucina, “in primis per i primi” e il mio sogno, che si dissolve puntualmente davanti ad un bel piatto fumante di spaghetti, di tornare ad essere il bel fighetto di una volta…

Dopo il successo del primo singolo Star, torna Ray Campa con Spaghetti 69. A primo acchito, il personaggio di Ray ci conduce a pensare, nel senso tutto italiano, alla buona tavola, alla tradizione più antica e radicata del saper unire gusto e fantasia. Il brano si colora di teatralità in certi punti, dove lirica e riff emblematici ricalcano la forza sarcastica di Ray. Davanti ad un piatto di spaghetti nessuno saprebbe dire no… ed infatti si racconta in maniera esilarante e divertente la sua incontrollabile passione per la buona cucina, in particolare per i primi piatti e il suo sogno di ritornare “in forma”, che si infrange però (col sorriso e senza troppi crucci), davanti a un nuovo invitante piatto di spaghetti. Il 69 del titolo, che si riferisce ai vari tipi di pasta citati nel brano è ispirato a Marmellata 25 di Cesare Cremonini. Il brano è il secondo estratto dell’EP Spaghetti con liutors. Inoltre il video ufficiale del brano ha superato le 110 mila visualizzazioni sulla pagina FaceBook ufficiale dell’artista.
Aggiunge il nostro diretur Giancarlo PassarellaDebbo ringraziare Luigi Catacchio (dell’ufficio stampa Disco Novità) per avermi segnalato questo brano scanzonato! Ricco però di proteine e fibre