Gwen Stefani pubblica una nuova versione di Slow Clap, con la rapper Saweetie

Con il brano Let Me Reintroduce Myself (e reativo videoclip) ha allietato i giorni natalizi passati in casa. Gwen Stefani ha presentato il singolo durante l’ultima puntata di The Voice America dove ricopre per la quinta stagione il ruolo di coach. Da un punto di vista biografico ha vinto tre volte un GRAMMY® Award ed ha iniziato la sua carriera come performer, autrice e frontwoman di una delle band di maggior successo al mondo. All’esperienza iniziale con i No Doubt ha aggiunto quella solista: ha venduto ad oggi oltre 50 milioni di copie e il suo ultimo album This Is What the Truth Feels Like (2015) aveva debuttato al n.1 della Billboard 200.

Il video di Slow Clap è diretto dalla regista Sophie Muller, fedele collaboratrice di Gwen Stefani, già dietro la macchina da presa di video quali “Don’t Speak” dei No Doubt e “Wind It Up” della stessa Stefani. La canzone mixa il pop con groove che prendono ispirazione dal reggae e dall’hip-hop. A tutto questo la Stefani aggiunge un testo sull’abbracciare la resilienza e rimanere fiduciosi anche se ci si sente dei perdenti. La Stefani ha scritto Slow Cap insieme all’hitmaker autore e produttore Ross Golan e all’autore Luke Niccoli, lo stesso team dietro al successo di “Let Me Reintroduce Myself”, brano rimasto per oltre 12 settimane nella top20 dei singoli più programmati dalle radio italiane. “Slow Clap” è un altro tassello che va a rinforzare il momento positivo iniziato con “Let Me Reintroduce Myself”, brano che ha ottenuto ottimi risultati. Prima di “Let Me Reintroduce Myself”, Gwen aveva pubblicato altre due hit n.1 come Nobody But You” e “Happy Anywhere” con il fidanzato Blake Shelton e ha ripubblicato il disco natalizio “You Make It Feel Like Christmas”, con due nuove canzoni tra cui “Here This Christmas” scritta insieme a Ryan Tedder dei OneRepublic.