L’omaggio degli Enten Hitti nell’anniversario della morte di Vladimir Majakovskij

Diretta streaming il 14 Aprile alle ore 20.30 dallo spazio Collettivo Karvansaray di Treviglio. Sino al 25 Aprile 2021 gli Enten Hitti rendono omaggio al poeta della rivoluzione: ogni giorno una poesia, un frammento di testo.. Lo fanno come gesto necessario dopo che è venuto e passato il 90° anniversario della morte di Majakovskij. E nel 2021, ormai un anno dopo quell’anniversario, la necessità di ricordare e di rendere omaggio. Vladimir Vladimirovič Majakovskij è stato un poeta, scrittore, drammaturgo, regista teatrale, attore, pittore, grafico e giornalista sovietico, cantore della rivoluzione d’ottobre e maggior interprete del nuovo corso intrapreso dalla cultura russa post-rivoluzionaria.

Capitani coraggiosi era un libro che leggevamo da piccoli e nei nostri ventanni carichi di utopia, gioia e fulgore quel titolo è risorto e si è attaccato a Vladimir Majakovskij. Per noi aspiranti sognatori rivoluzionari Vladimir era più di un capitano era un vero e proprio sognatore coraggioso. Per noi Vladimir incarnava il coraggio dell’utopia fino alle estreme conseguenze. Una via. Una risonanza. “Abbiamo bisogno della parola per vivere. Non accettiamo l’arte inutile. Ogni periodo della vita ha la propria formula letteraria.” (V. Majakovskij, 1914). E ancora “ .. questo tempo ronza/ come filo del telegrafo/ E’/ il cuore/ in due con la verità/ Era con i soldati/ o col paese/ o/ nel mio/ cuore/ era! / (V. Majakovskij dal poema “Bene”). Un impronta che nei nostri testi degli anni ’90 ogni tanto traspariva. Poi è venuto il tempo della geografia e della dimenticanza.
Ad Autunno uscirà il nuovo album degli Enten Hitti ed a promuoverlo ci penserà l’agenzia romana Carta da Musica.