Lerici Music Festival 2021, anche con teatro musicale, jazz, masterclass e incontri

Ma la forza del cartellone sono i 6 concerti sinfonici ed i 24 cameristici! E’ un omaggio del Maestro Gianluca Marcianò alla sua città d’origine. Rassegna precedentemente nota con il nome di Suoni dal Golfo e divenuta Lerici Music Festival in occasione dell’edizione 2020. Questa nuova edizione dal 16 Luglio al 7 Agosto. Sottolinea il nostro diretur Giancarlo Passarella .. Per chi ama la musica sinfonica e quella da camera, è un appuntamento interessante. Ma ci sono anche gli incontri su tema musicale e quindi vi suggerisco una visita al sito ufficiale: potrete così facilmente organizzarvi una gita a Lerici, unendo vacanza al vostro evento preferito!

Gianluca Marcianò (direttore artistico del festival) così commenta l’imminente avvio della quinta edizione .. Ci stiamo avvicinando all’inizio vero e proprio del Festival e quest’anno il conto alla rovescia è particolarmente emozionante. Sento quotidianamente tutti i grandi artisti che parteciperanno…non vediamo l’ora di incontrarci a Lerici. E sono tante le persone che hanno deciso di passare le loro vacanze a Lerici proprio per seguire il Festival: questa per me è la soddisfazione più grande .. Il cartellone prevede 6 concerti sinfonici, 24 cameristici, spettacoli di teatro musicale e jazz, masterclass e incontri su tema musicale. Tra gli eventi collaterali ad esso collegati, il Fringe Festival, una serie di 6 concerti- ambientati nei borghi più ricchi di fascino e caratteristici del Comune di Lerici – che vedranno coinvolti alcuni degli artisti ospiti del festival. Tra le novità, che contribuiranno alla crescita dell’ambiziosa operazione culturale denominata Lerici Music Festival e alla valorizzazione del territorio che la ospita, la scelta di prestigiose sedi per i concerti: Villa Marigola, edificio storico risalente alla seconda metà del XIII secolo, costruito sulla sommità del promontorio che separa le due insenature di Lerici e San Terenzo, e il Parco Shelley, parco pubblico adiacente alla villa che fu residenza del poeta inglese Percy Bysshe Shelley.