Il concept tour dei Marlene Kuntz arriva giovedì a Roma e sabato a Milano

I MARLENE KUNTZ sono tornati questa estate sui palchi di tutta Italia per dare una scossa interiore al pubblico, costretto a stare seduto, non facendo rimpiangere la voglia di danzare e urlare a squarciagola! Dopo numerose tappe su e giù per lo stivale il loro POST-PANDEMIC TOUR arriva finalmente questa settimana a Roma e Milano per due concerti davvero imperdibili:

9 settembre – ROMA, Cavea Auditorium Parco Della Musica (ore 21.00 – prevendite su Ticketone.it)

11 settembre – MILANO, Circolo Magnolia (ore 21.00 – prevendite su Mailticket.it)

«Lo scorso anno suonammo tre soli concerti in estate, quest’anno abbiamo rivisto molti nostri fan in giro per l’Italia – racconta Cristiano Godano – Ci siamo adattati all’obbligo ancora vigente di suonare per un pubblico seduto, ripercorrendo questo stato d’animo con canzoni sottilmente inquiete e mediamente adatte a interpretare lo stato confusionale in cui è piombata l’umanità, con una dose magnifica di propellente implosivo pronto a tramutarsi in esplosivo».

Queste due date sono l’ultima occasione per vedere il Post-pandemic Tour, un concept live basato sul periodo che stiamo vivendo, con in scaletta i grandi successi dei Marlene Kuntz come Musa, Lieve, Nuotando nell’aria, Io e me, Ineluttabile e tanti altri!

Sul palco la storica band cuneese formata da Cristiano Godano (voce, chitarra), Riccardo Tesio (chitarra), Luca “Lagash” Saporiti (basso) e Davide Arneodo (piano, synth, violino,…) accompagnata per la prima volta alla batteria da Sergio Carnevale (Bluvertigo).

Tour prodotto e organizzato da Kashmir Music https://www.kashmirmusic.it/tour/post-pandemic-tour/.

I concerti sono organizzati nel rispetto dei protocolli atti a contrastare la pandemia da Covid-19. Per informazioni e prevendite: https://linktr.ee/marlenekuntz

L’ultimo album pubblicato dalla formazione alternative rock è “Lunga Attesa”, uscito nel 2016, ma ora si attende il nuovo lavoro discografico. Intanto il frontman Cristiano Godano ha pubblicato il suo primo album da solista “Mi ero perso il cuore”.