L’associazione T.a.Rock e la sesta edizione a Molfetta di Cavo Fest

Il 15, 22 e 29 Ottobre presso La Cittadella degli Artisti torna il festival di musica elettronica con il suo Spin-Off che si intitola Big Screen. Biograficamente il Cavo Fest è il festival di musica elettronica prodotto dall’Associazione T.a.Rock e inserito nella Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021” – “REGIONE PUGLIA FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro”. Sottolinea il nostro diretur Giancarlo Passarella .. Suggerito a chi ama la musica elettronica e si emoziona con azioni visual live. Ma è anche l’occasione (per chi non è un iniziato) per comprendere l’impegno profuso da T.a.Rock , associazione, ma anche etichetta discografica! Ora non resta che seguire il suo consigli e non perdersi queste live performance audio-visive, con ospiti di livello internazionale, che si terranno sul palcoscenico e con lo sfondo dello schermo cinematografico de La Cittadella Degli Artisti.

Queste le date e gli artisti coinvolti:
15 OttobreOZMOTIC = Progetto artistico multidisciplinare che affonda le sue radici nella musica elettronica e strumentale e che si ispira a sonorità contemporanee. Riconosciuti a livello internazionale come una delle realtà più interessanti ed innovative dell’elettronica contemporanea, portano avanti un’intensa attività live internazionale e sono gli unici italiani ad aver pubblicato con la prestigiosa label londinese Touch. / 22 OttobrePLASTER = La carriera di Plaster aka Gianclaudio Hashem Moniri, parte nel 2011 quando pubblica il 1°album, Platforms (Kvitnu). Per la performance a “BIG SCREEN” sarà affiancato per la parte visiva da Franz Rosati, un artista digitale romano esperto di tecnologie interattive che ha composto musica per opere teatrali e arti visive, realizzato software art interattivi e insegnato sistemi interattivi, new media art e sound design nelle università. / 29 OttobreTOA MATA BAND = Uno dei progetti di music-robots più apprezzati al mondo quello di Giuseppe Acito e del suo lab di innovazione tech e robotica applicate alla musica. Nel Novembre 2015 la band si è esibita durante Audi-ORama, una 3 giorni tenutasi a Verbier (Svizzera) dove icone della musica d’avanguardia (come i noti Jean Michael Jarre, Timo Maas, L.aurie Anderson, Giorgio Moroder) e 15 esponenti internazionali dell’industria discografica hanno provato a ridefinirne il futuro.