TOdays Festival 2024: Un’altra Direzione

Tempo di Lettura: 2 minuti

Ci teniamo a dire fin da subito che il TOdays è il festival della musica indie per eccellenza dei torinesi.
In quasi un decennio grazie al suo direttore artistico Gianluca Gozzi, partendo dal basso e da una visione fuori dai cliché di mercato, ha saputo stimolare (oltre che una fan base locale) una scena musicale internazionale portando on stage in una location periferica della città come Barriera di Milano artisti del calibro di Interpol, TV on The radio, PJ Harvey, Wilco, Hozier, Shame solo per citarne alcuni, ma anche gli italianissimi Verdena, Giorgio Poi e Andrea Laszlo de Simone.

Per molti affezionati poteva essere il decimo anniverario di un Festival, poi un nuovo bando (molto discusso) lanciato dal comune di Torino è stato vinto dall’associazione Reverse, organizzazione conosciuta per eventi mainstream della città di Nichelino. Oggi abbiamo conferma di un festival rinnovato che a tutti gli effetti sarà una nuova prima edizione, a loro detta “capace di guardare al futuro”.

Tra le novità di quest’anno la prima e la più importante è sicuramente il cambio di location per il Main Stage del TOdays Festival.

La Circoscrizione 6 della città sarà al centro del Festival con una serie di eventi e attività che si svolgeranno durante i 12 giorni di manifestazione, mentre i concerti che si susseguiranno dal 23 agosto al 2 settembre si sposteranno in una nuova venue: il Parco della Confluenza.

Il Parco della Confluenza è un luogo che racchiude e riassume perfettamente lo spirito di questa nuova avventura: una confluenza di fiumi, ma anche e soprattutto di generi e di culture per continuare ad essere anno dopo anno un punto di riferimento per gli amanti dell’arte e della cultura.

La notizia della formula di abbonamento arriva dopo l’annuncio di alcune headliners che accenderanno il Parco della Confluenza: dal 26 agosto al 2 settembre:

Lunedì 26 agosto sul palco LCD SOUNDSYSTEM con Nation of Language, Khompa feat. Akasha e Giulia’s Mother.

Martedì 27 agosto sarà la volta di ARLO PARKS che si esibirà dopo Tangerine Dream, English Teacher, Birthh e Giøve.

Giovedì 29 agosto sono stati annunciati gli OVERMONO, Yellow Days e C’mon Tigre.

Venerdì 30 agosto le performance di THE JESUS AND MARY CHAIN, Fast Animals and Slow Kids, Elephant Brain e Brucherò nei Pascoli.

Sabato 31 agosto sarà la volta del più mainstream e inaspettato MAHMOOD, Jupiter & Okwness e Toys Orchestra.

Lunedì 2 settembre gli insuperabili ed immancabili MASSIVE ATTACK da Bristol.

Attendiamo in trepida attesa le ultime tre date sperando in qualche sorpresa più contemporanea, magari pescando dal circuito indie italiano, ricordando che non produciamo solo Trap.

Scopri il programma

Scopri altri RUMORS su Musicalnews.com

Lascia un commento