Dedalo Festival a Caltabellotta (Agrigento) il 22 e 23 Agosto: una bella rassegna per la musica, l’arte invisibile e la valorizzazione del territorio

Basta analizzare il programma dettagliato degli ospiti (approfondendo l’analisi visitando il sito ufficiale) e ci rende conto che in un luogo magico come Caltabellotta si stia da anni pensando a come mettere in contatti i vari aspetti del mondo della cultura e la bellezza di vivere assieme i momenti più vibrante! Alla Casa del Sole l’evento si svolgerà in forma privata con ingresso riservato a chi ha già  effettuato la prenotazione. Questa la novità più importante dell’ultimo minuto: bello poi il manifesto che lancia questa edizione 2019, un evento con il Patrocinio Gratuito dell’Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Scienze Umanistiche..

Programma e orari Dedalo XII Casa del Sole – contrada Mizzaro, Caltabellotta
Venerdì 23 agosto 2019
ore 10,30 Laboratorio di Tamburo a Cornice a cura di Valeria Cimò
ore 16,30 Conferenza di presentazione Dedalo Festival XII Casa del Sole Caltabellotta
Saluti e Interventi (compreso quello del sindaco Calogero Cattano e di Ezio Noto, Direttore Artistico ideatore Dedalo Festival)
ore 18,00 Inaugurazione esposizioni spazio artistico
ore 18,30 “Brutto muso nero” Monologo contro il razzismo di Antonio Liotta, interpretato dall’attore Carmelo Rappisi. Introduce Cristina Marchione “Le Culture Diverse”
ore 18,45 “Mio fratello che guardi il mondo” – Lorenzo Tondo (giornalista di “The Guardian”) e Raffaella Daino (giornalista di “Sky”) con il Dott. Salvatore Vella (Procuratore aggiunto di Agrigento)
ore 20,00 Renato Miritello “Transiti” – Incontri vocali naturali
ore 20,15 Inaugurazione Dedalo Libri Rassegna intitolata a “Salvatore Coppola” – presentazioni a cura di Medinova Antonio Liotta
Presentazione concerto con gli artisti presenti a Dedalo XII del saggio “Dialetto e Canzone. Uno sguardo sulla Sicilia di oggi” Franco Cesati Editore di Roberto Sottile (Ricercatore nel Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Palermo. Autore e conduttore del programma radiofonico “Parru cu tia. I dialetti vanno in onda” Premio Nazionale Unpli “Salva la tua lingua locale” Roma 2018.
ore 21,15 Presentazione del libro “Piraterie” Medinova di Francesco Pira (Professore di Comunicazione e Giornalismo – Università di Messina, Sociologo, Giornalista e Saggista) converserà con la giornalista Giovanna Venezia (Direttore Responsabile del giornale online Risoluto.it). Letture a cura dell’attrice Barbara Capucci, interventi musicali del maestro Edoardo Savatteri
ore 22,00 Dedalo Musica – Piccoli Concerti
Nonò Salamone, Ignazio De Blasi, Pippo Barrile, Fulvio Cama, Clemente, Francesca Amato con Francesco Maria Martorana e Alessio Tarantino, Giò Vescovi, Giana Guaiana, Raffaella Daino, Piera Lo Leggio, Renato Miritello, Libero.

Sabato 24 agosto 2019
ore 10,30
Renato Miritello “Vai dove ti porta il canto” Laboratorio sulle possibilità della voce umana nel ricordo di Demetrio Stratos degli Area
ore 17,30
Dedalo Libri – Rassegna intitolata a “Salvatore Coppola” – presentazioni a cura di Medinova Antonio Liotta con diversi autori presenti. Conduce il giornalista e scrittore Raimondo Moncada
Autori Ospiti:
Giuseppina Sciortino “L’Obiettore di Coscienza” Eretica Edizioni
Alan David Scifo “Il sud del sud” Autopubblicato
ore 20,00 Renato Miritello e Lucia Alessi “Transiti” – Incontri vocali naturali
ore 20,15 I Paesini rischiano di svanire – Esistono modi per salvare il patrimonio dei nostri tanti piccoli paesi dallo spopolamento? Riflessioni con Monica Genovese segreteria regionale Cgil, Salvatore Greco Sikanamente e Pierfilippo Spoto Val di Kam. Modera Anna Maria Montalbano
ore 21,00 Un violoncello solo – Mauro Cottone
ore 21,15 Dedalo Incontra – Antonio Presti artista mecenate La Fiumara D’arte conversa con Giacomo Bonagiuso
ore 22,00 Dedalo Musica – Piccoli Concerti
Nonò Salamone, Valeria Cimò, Alfredo Ginexi con Ilaria Leto Barone, Ignazio De Blasi, Francesca Amato con Francesco Maria Martorana, Alessio Tarantino, Piera Lo Leggio, Giò Vescovi, Ennio Salomone
Disìu: Totò Randazzo, Roberto Ligammari, Mauro Cottone, Valeria Cimò, Giuseppe Cottone, Eleonora Tabbì, Pino Tortorici, Renato Miritello, Libero Reina, Francesco Barbata, Ezio Noto

Nella foto Raffaella Daino (in un precedente festival) ed Ezio Noto.