Beatlesiani d’Italia Associati di ritorno dalla Beatle Week 2019 a Liverpool

Avevamo lasciato il loro presidente Rolando Giambelli a La Paz (per una serie di convegni e concerti nella capitale sudamericana) ed ora lo ritroviamo a Liverpool, sempre ovviamente coinvolto in eventi dedicati ai Fab Four: ieri sera 27 Agosto si è conclusa la Beatle Week, convention annuale nel luogo dove tutto è iniziato ed infatti ci sono stati momenti densi di pathos ed emozionanti. Affidiamoci allora al suo comunicato stampa per coglierne i maggiori, non prima di averlo invidiato sia per la foto con suo figlio Alessandro fuori dal mitico The Cavern, sia per quella con Pete Best, musicista che nei Beatles ha fatto una veloce apparizione …

Al termine di una fantastica Beatle Week che si conclusa proprio ieri sera 27 Agosto a Liverpool, proprio lo stesso giorno in cui nel 1967 scomparve Brian Epstein, il mitico manager dei Beatles, per il quale è stato presentato il progetto di dedicargli una statua di bronzo, accanto a quella che fu eretta ai Beatles sul fronte del porto, davanti al celebre Liver Building, simbolo della città, un folto stuolo di beatlesiani appassionati e felici. Rolando Giambelli ritornando entusiasta dalla mitica città dei Beatles, dopo aver partecipato alla grande kermesse musicale organizzata dalla Cavern City Tours diretta da Bill Heckle & Friends, con la collaborazione dell’associazione Beatlesiani d’Italia Associati (con sede a Brescia) che li vede presenti, ormai da oltre 26 anni sulle rive del Mersey River, per partecipare tutti insieme con artisti, gruppi musicali, collezionisti e decine di migliaia di appassionati provenienti da tutto il mondo che, nel nome dell’amore per i Beatles e per la loro arte intramontabile.

Da vedere innanzitutto è stata la fantastica mostra Double Fantasy dedicata a John Lennon allestita con la supervisione di Yoko Ono presso il nuovissimo e avveniristico Liverpool Museum che domina il “waterfront” e l’Albert Dock, l’antico porto mercantile che ora ospita la Tate Gallery, la Beatles Story ed altri magnifici posti da vedere…Tutti i beatlesiani italiani presenti in questi giorni alla Beatle Week hanno potuto partecipare ai numerosi incontri in musica organizzati nelle varie locations beatlesiane significative sparse per tutta Liverpool: dal mitico Cavern Club al Grapes, dalla Philarmonic Hall alla Convention all’Adelphi Hotel, il quartier generale della Beatle Week, dove si sono tenuti gli incontri più importanti con i massimi personaggi ed ospiti coinvolti nella storia dei Beatles, oltre ai Fab concerti in vari saloni del mitico Hotel, con le migliori band. I Beatlesiani Associati, oltre ai gadgets istituzionali, vi hanno esposto numerose opere pittoriche in omaggio ai Beatles, portate a Liverpool del nostro amico ed associato Matteo Viceconte. I suoi quadri sono stati visti e molto apprezzati anche da Freda Kelly, la mitica segretaria dei Beatles, da Julia Baird, sorella di John Lennon, ed anche da Pete Best che dopo aver ricevuto in dono da Matteo un ritratto ne è rimasto talmente entusiasta al punto di commissionare un lavoro pittorico proprio per il Magical History Museum, aperto lo scorso anno in Mathew Street da Roag Best, fratello di Pete!

Ricordiamo il tradizionale contributo musicale di Rolando Giambelli, alla chitarra e voce in duo acustico Two of Us con il figlio Alessandro alla voce e percussioni; i due hanno infatti tenuto con il supporto di tanti amici presenti, con Tony, Riccardo and “many Italian Friends” ben sei concerti nei seguenti prestigiosi locali: The Cavern Pub; The Cavern Club Front Stage; The American Bar at the Adelphi Hotel – The Hunting Lodge at West Derby Stage .. Dall’Italia sono giunti a Liverpool anche gli amici della Fab Band ligure dal nome singolare di “Molto Bene Grazie…Band” che hanno preparato un cd in omaggio ai 50 anni dell’album Abbey Road, presentato proprio alla Beatles Week! Infine, come ogni anno, Rolando ha radunato una quarantina di partecipanti per la cena greca finale da Zorba’s con Sir Edwin Clein ex Sindaco di Liverpool, il 100° della storia della Città , e suo grande amico, fin dall’incontro che avvenne nel 2000 a Palermo, quando Eddie venne ad inaugurare Piazza John Lennon con l’allora e tutt’ora in carica, sindaco Leoluca Orlando. Eddie Clein, che negli anni ’90 diede il via alla ristrutturazione della città dei Beatles, quando Liverpool fu eletta Capitale Europea della Cultura nel 2008, nominò Rolando Giambelli Ambasciatore di Liverpool 08 per Italia e lo invitò a tenere un concerto per l’apertura dei Firefighter Games nella Liverpool Echo Arena. Eddie Clein nel giugno 2014 venne anche a Brescia a visitare il Beatles Museum e in quell’occasione incontrò anche il sindaco Emilio Del Bono… pure lui rieletto per un secondo mandato! Eddie visitando il Museo della Città “Santa Giulia” con Rolando, incontrò anche l’ex sindaco “beatlesiano” Paolo Corsini con Walter Veltroni.…

La chitarra autografata da John Lennon