La scomparsa di Elisabetta Imelio, musicista dei Prozac+ e Sick Tamburo

Che viaggio strano quando tornerò, poi lo rifarò, poi lo rifarò
Così lontano non son stata mai, non son stata mai, già ripartirei
Mi sento bene un po’ stordita, ma gioiosa, ma gioiosa
Acida dentro, acida con chi, acida con chi acido non è
Acido il giorno mi rallegra, mi rallegra, testa acida ..A soli 44 anni, Elisabetta Imelio ha chiuso gli occhi stanotte al Cro di Aviano: era stata la bassista dei Prozac+ e successivamente (insieme al chitarrista della formazione Gian Maria Accusani) aveva creato i Sick Tamburo. Il cancro al seno l’aveva colpita nel 2015 e diventa emozionante ascoltare un brano (oltre che la celebre Acido Acida): mi riferisco ovviamente a La fine della chemio, in origine pubblicata nel quarto disco della band (si tratta di Un giorno nuovo, edito nel 2017), ma poi reinciso nel 2018 a scopo benefico con il contributo di Jovanotti, Tre Allegri Ragazzi Morti, Manuel Agnelli, Samuel, Elisa, Meg, Lo Stato Sociale, Pierpaolo Capovilla ed Eva Poles, già con Elisabetta nei Prozac+..