Dimash Qudaibergen nella colonna sonora di Creators – The Past, kolossal Sci-Fi made in Italy

Il suo nome completo è Dinmukhamed Kanatuly Kudaibergen ed è il 24 Maggio 1994: stiamo parlando di un cantautore e polistrumentista kazako, ormai proiettato ad una notorietà internazionale: biograficamente è figlio di Kanat Kunaibergen Aitbayev (padre) e Svetlana Aitbayeva (madre) ed entrambi sono cantanti di successo e hanno ricevuto il titolo di Honored Music Artists dal governo del Kazakistan. Il suo disco di esordio ID (annunciato il 13 Giugno 2019 sul suo profilo Instagram ufficiale) è diventato disco di platino in soli 37 secondi..!

Il giovane talento kazako Dimash Qudaibergen (considerato in tutto il mondo una delle voci più belle del pianeta) ha collaborato alla colonna sonora del kolossal Creators – The Past che sarà in tutte le sale cinematografiche a partire dal 19 Marzo. Noto in tutto il mondo per la sua immensa estensione vocale che comprende 6 ottave superando di due toni il range del pianoforte, coprendo la gamma vocale del baritono, tenore, contralto, mezzo soprano, soprano fino ai sovra acuti udibili; Dimash è inoltre un abile polistrumentista e suona perfettamente pianoforte, tastiere, batteria, dombra, chitarra acustica ed elettrica, basso, violoncello e marimba. Dimashha preso parte con entusiasmo alla realizzazione della colonna sonora del film e ha interpretato il brano originale Across endless dimensions.
La colonna sonora, edita da Universal Music Publishing Ricordi Srl/Studio Lead Srl, in Dolby Atmos di grande impatto epico sinfonico, ha già vinto numerosi Awards e vanta ben 75 temi originali scritti dal compositore Piergiuseppe Zaia (anche regista del film) di cui 24 saranno presenti nella compilation in uscita a partire da Marzo (distribuita da SONY CLASSICAL INTERNATIONAL) con presenza di Dimash e del soprano Adriana Damato.