Roger e Brian Eno lanciano un contest video per Mixing Colours

Roger e Brian Eno invitano i fan a contribuire al nuovo progetto video di “Mixing Colors“. Il progetto segue la pubblicazione di “Mixing Colours”, frutto di una collaborazione durata 15 anni, e ai primi quattro video ispirati all’album. “Mixing Colours” è il primo album dei fratelli Eno in duo e il primo per entrambi gli artisti su Deutsche Grammophon. “Non abbiamo mai avuto fretta” Brian Eno.

Dopo la recente pubblicazione di Mixing Colours per Deutsche Grammophon, il loro primo album in duo in assoluto, Roger e Brian Eno invitano i fan a inviare video del loro mondo post-lockdown a un nuovo sito web www.mixing-colours.com. Ne saranno selezionati undici come accompagnamento ufficiale per la musica dell’album. L’idea è stata ispirata da elementi visivi per quattro tracce – “Celeste”, “Sand”, “Ultramarine” e “Blonde” – realizzate da Brian Eno in collaborazione con il musicista e software designer Peter Chilvers, poi pubblicate per il lancio dell’album. Per la loro capacità di riflettere il tono pacifico della collezione, questi video sposavano la semplicità e le qualità contemplative dei pezzi con immagini semplici e ipnotiche di panorami onirici che cambiano lentamente

Con le restrizioni alla mobilità che continuano in tutto il mondo, i video hanno assunto un maggiore senso di intensità e tempestività, e i fratelli Eno ci incoraggiano a documentare e apprezzare il nostro spazio vitale recentemente delimitato. “Vogliamo chiedere alle persone nelle prossime settimane di effettuare una singola ripresa di una scena tranquilla”, spiegano, “a casa o fuori dalla finestra o nel loro giardino. Nuvole che passano, fruscii delle foglie degli alberi, nidificazione di un uccello, persone che svolgono attività in casa: momenti tranquilli di cui tutti stiamo godendo, insieme, in isolamento. “

I video devono durare tra 3-5 minuti, essere preferibilmente girati in modalità slow motion, e caricati su YouTube, Vimeo o Instagram. Chiunque desideri partecipare può inviare iscriversi su www.mixing-colours.com consentendo ai fratelli Eno di selezionare quelli che completeranno il progetto. Sono inoltre previste ulteriori collaborazioni tra Brian Eno e Pete Chilvers.

“Quindici anni di gestazione” ha scritto Kitty Empire (The Observer) in una recensione a quattro stelle in occasione della pubblicazione di Mixing Colours il 20 marzo. “La sua bellezza generosa, che si muove lentamente, sembra un balsamo per questi tempi ansiosi”. Questa richiesta di estendere l’elemento visivo integrandolo con l’album Mixing Colours consente agli ascoltatori di partecipare più profondamente con la natura ambient rilassante del disco, abbinando elementi intimi con una colonna sonora altrettanto intima.

“Più lo ascolti”, ha detto una volta Roger Eno in merito a Mixing Colors, “in particolare con i mondi favolosi che Brian ha creato, tanto più riesci davvero camminare in questo enorme paesaggio e ambientarti.” I fan sono ora invitati a dare valore ai limitati paesaggi attuali e a condividerli in tutto il mondo, ricordandoci che, nonostante le circostanze attuali, condividiamo più cose in comune che mai … non ultima la musica.