In Alto La Testa, il progetto di MItch Dj con un videoclip denso di ospiti

Mitch Dj saltella tra il tv show Le iene e la conduzione a Radio 105. Questo brano (ed il relativo videoclip che puoi vedere qui) è un sincero ringraziamento all’Italia che “unita si aiuta“. Un lavoro realizzato in rete con amici del mondo della musica e dello spettacolo: ognuno di loro ha mandato un suo micro filmato in cui appare con un cartellone dove è riportata una frase della canzone.

Hanno partecipato: Enzo Salvi, Gessica Notaro, Marco Melandri, Danilo Gallinari, Vittorio Brumotti, Massimiliano Morra, Pamela Camassa, Benedetta Mazza, Angelo Sanzio, Beppe Signori, Amaurys Perez, Mietta, Melita Toniolo, Biagio Izzo, Massimo Boldi, Enrico Contarin, Stefano Tacconi, Andrea Tacconi, Rocco Siffredi, Il Cromatologo Ubaldo Lanzo, Drusilla Foer, Sergio Volpini, Pasquale Laricchia, Angelo Russo, Sarah Altobello, Vittoria Schisano, Veronica Satti, Jane Alexander, Antonella Mosetti, Enzo Miccio, Costantino Vitagliano, Stefano Callegaro, Simone Coccia, Ivana Spagna, Kledi Kadiu, Marco Maddaloni, Nonna Licia, Sespo, Mario Luzzatto Fegiz, Emiliana Cantone, Dj Jad (Articolo 31), Alan Fiordelmondo. Un ringraziamento alla casting director Ilvy Spencer che ha voluto fortemente e sostenuto questo progetto.

Semplice nella costruzione, ma efficace nel comunicare. stamani le visualizzazioni del videoclip erano oltre 12 mila.

Ha dichiarato Mitch Dj .. L’Italia sta attraversando un periodo drammatico, ma la nostra storia ci insegna che gli italiani hanno una straordinaria capacità di reagire di fronte a traumi, disagi e difficoltà. Da qui nasce l’idea di condividere un messaggio sulla grande forza d’animo degli italiani nel fronteggiare l’emergenza Covid-19. Abbiamo unito al solo scopo di aggregazione sociale alcuni amici, campioni dello sport, personaggi dello spettacolo, influencer, per elogiare i nostri Eroi che combattono, in prima linea contro questo nemico invisibile, per esprimere un messaggio univoco sulla grandezza del nostro Paese .. In alto la testa, perché siamo italiani e non ci fermiamo mai! Un ringraziamento va a chi ha sostenuto il progetto e si è unito a questa grande famiglia virtuale..Non è una raccolta fondi ma un ringraziamento a quest’Italia che non molla. Una Lampada di Aladino che ha esaudito i desideri di tutti coloro che l’hanno cantata dai balconi costringendomi (in senso buono) a ridarle nuova vita ..