Le interferenze magnetiche di Tosello con il singolo Dove Le Strade Hanno un Nome

Ha dichiarato Tosello .. In un condominio cittadino con solo finestre, in un piccolo appartamento, una persona sola, senza poter lavorare, passeggiare o incontrare amici, quanti giorni potrà resistere? Fortunatamente c’è la musica, che con la sua magia arriva in soccorso per combattere la monotonia dell’isolamento. Ognuno di noi ha passato momenti in cui ha scelto di stare in solitudine. Ma quella è stata una libera scelta, non una costrizione. Siamo di fronte ad un cambiamento importante, drastico, che ci farà riflettere per tanto tempo. Anche se la terra trema sotto i nostri piedi e le parole sono distorte da interferenze magnetiche, forse, non abbiamo ancora perso tutto…Con il video della canzone Dove le strade hanno un nome ho voluto rappresentare lo stato d’animo che tutti stiamo vivendo in questo momento storico molto particolare.
Al videoclip hanno collaborato Davide Tosello, Elisa Tosello e Mirco Burato.

La musica di Tosello spazia da atmosfere rock con influenze british al pop italiano ed è sinonimo di semplicità, immediatezza ed evocazione. Le atmosfere delle canzoni passano da momenti intimisti mantenendo le caratteristiche immutabili del “bel canto” della musica cantautorale italiana.
Nel Novembre 2013 il suo esordio discografico con l’ EP Silenziosamente e el Giugno 2016 esce il secondo disco intitolato Anime. Nell’ Aprile 2018 (dopo 4 mesi di lavoro in studio) da alle stampe il terzo album intitolato In cinque secondi con il supporto artistico di Simone Momo Riva, produttore ed arrangiatore polistrumentista dell’etichetta TdE ProductionZ. Ed ora ecco il singolo Dove le strade hanno un nome ..

... È come perdersi in uno schianto, sentire come l’asfalto è freddo
Sanguinando ancora anche se sei vivo, dalla periferia al centro
Cerchiamo un posto dove stare, forse non abbiamo perso tutto ..