Achille Lauro in versione Rocky Horror per Maleducata

Ti voglio sempre così davvero, fammi male ora che sto qui, se l’amore uccide, io voglio che tu sia il mio sicario. Questo canta Achille Lauro: il principe del glam torna nel mondo del rock estremo, del punk e della maleducazione hard e glitterata. Una sorta di Rocky Horror Picture Show (commedia cult del 1973, poi divenuta film due anni dopo) che si sveste di generi e di etichette e lascia spazio a lusso, esagerazione e sregolatezza. Una pole dance di calze a rete, tacchi e mascara shakerati che torna prepotentemente sulla scena musicale con Maleducata: il nuovo singolo di Achille Lauro (in uscita per Elektra Records/Warner Music Italy) sarà disponibile da giovedì 17 settembre su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica. Maleducata anticipa “1969 – Achille Idol Rebirth” (riedizione dell’album certificato Disco d’Oro) in uscita il 25 settembre.

Foto di Luca D’Amelio

Maleducata è la soundtrack della terza attesissima stagione della serie Baby, prodotta da Netflix e in onda da domani in 190 paesi del Mondo. Il brano potrà quindi essere ascoltato a partire proprio da domani, mercoledì 16 settembre, sulla piattaforma Netflix. Sonorità Seventies dal sound internazionale, ricercato e unico; una voce calda e sussurrata, fuori controllo come nel punk londinese, tra il gemito di chitarre elettriche sexy e distorte e un ritmo di batteria duro: Maleducata è un perfetto mix di eccesso, sfacciataggine e Rock and Roll. Gli stessi ingredienti che ritroviamo in Baby 3. Maleducata, un amore inverso in cui il corpo dell’uomo diventa una passerella su cui la donna sfila dopo avergli strappato il cuore: in questa canzone so: porno, che fa perdere la testa, l’artista si trasforma in una stupida coniglietta, libera di essere maleducata.