Michael Kiwanuka vince il Mercury Prize 2020

L’album omonimo di Michael Kiwanuka ha vinto il Mercury Prize 2020 nella categoria “Miglior Album dell’Anno”. Michael ha commentato.. Non so nemmeno cosa dire – sono senza parole. È incredibile… È ridicolo, pazzesco! Sono così felice. Questo è per l’arte e per la musica. Questa è l’unica cosa che ho sognato da sempre… La giuria ha definito il disco un “capolavoro”: Warm, rich, hugely accomplished and belonging to no one genre but its own, “Kiwanuka” is a masterpiece. L’album “Kiwanuka” è stato pubblicato nel novembre 2019 con grande successo di critica, il Guardian lo ha definito come uno degli album del decennio. Prodotto e scritto con Danger Mouse e Inflo, è un disco che affronta ampiamente il tema dell’identità, delle ingiustizie sociali, dell’accettazione e della resilienza, il tutto attraverso una festa sonora di suoni.

In concomitanza con il premio, Michael ha pubblicato il video del suo ultimo singolo, “Light (edit)”, , una melodia ipnotizzante e psichedelica che mette in evidenza la musicalità e l’atmosfera dell’album di Kiwanuka. Da segnalare anche il video di “Solid Ground”, girato a settembre a Londra, all’interno del Victoria & Albert Museum, con l’orchestra d’archi.

Michael Kiwanuka sarà in tour in Italia nel 2021:
15 luglio @ Gardone Riviera (BS) – Festival Del Vittoriale TENER-A-MENTE.
16 luglio @ Roma – @romasummerfest, Cavea Auditorium.
17 luglio @ Fiesole (FI) – @estatefiesolana – Teatro Romano di Fiesole .