Marco Di Noia pubblica un disco suonato insieme a due dei più famosi robot del mondo

Dopo gli innovativi progetti discografici Elettro Acqua 3D e Leonardo da Vinci in pop, il cantautore sperimentatore milanese Marco Di Noia pubblica Giovedì 22 Ottobre un disco dal titolo La sovranità dei robot. L’ep vede la partecipazione del celebre robot iCub (la piattaforma più diffusa al mondo per la ricerca nel campo della robotica umanoide creata e realizzata dall’IIT Istituto Italiano di Tecnologia di Genova) e di Teotronico, il robot-pianista sviluppato da Matteo Suzzi.
Inoltre, l’Ep è impreziosito dai featuring con il chitarrista Renato Caruso e la violoncellista Giulia Monti (che vanta collaborazioni con artisti come Laura Pausini, Malika Ayane e Michael Bublè). Ha dichiarato il cantautore .. Lavorare con i robot è stata un’esperienza suggestiva, divertente e fortemente stimolante. Grazie alla disponibilità e alla sensibilità artistica dell’Istituto Italiano di Tecnologia e di Matteo Suzzi, sia iCub, che Teotronico hanno partecipato per la prima volta ad un album musicale, rendendo questo lavoro unico nel suo genere..

I cinque brani che compongono La sovranità dei robot sono dedicati ad alcuni dei più famosi androidi, replicanti, cyborg e intelligenze artificiali resi celebri da cinema e letteratura. Le leggi della robotica di Isaac Asimov, il film “Blade Runner”, “Star Wars” e la serie tv “Westworld” sono gli scenari utilizzati da Marco Di Noia per affrontare tematiche più profonde, relative al rapporto tra uomo-robot-creazione, alla definizione di essere vivente, all’evoluzione, al lato oscuro che risiede nell’animo di ogni persona e alla provocazione di affidare il governo del pianeta all’intelligenza artificiale.