Agricantus live in streaming dal Chiostro delle Grazie di Vittoria (RG) il 2 dicembre

Mercoledì 2 dicembre alle ore 20 gli Agricantus faranno un concerto online dal Chiostro delle Grazie di Vittoria (Ragusa), con la nuova formazione che comprende Anita Vitale (voce), Mario Crispi (fiati) e Mario Rivera (basso).

Gli Agricantus hanno presentato alla stampa un nuovo progetto, nato dall’impellente bisogno di non fermare la musica, in qualsiasi forma e in qualsiasi condizione, nonostante il nuovo stop alle attività legate allo spettacolo imposte dal nuovo propagarsi del virus Covid19. Gli Agricantus, in collaborazione con l’agenzia di concerti Charm Music di Belgrado (Serbia), faranno un concerto online da Vittoria (RG), Sicilia. Un suggestivo viaggio nel Mediterraneo attraverso tre decenni di musica e attraverso gli incontri tra diverse culture che caratterizzano la Sicilia – poliglotta nelle lingue e nei suoni arcaici e contemporanei.

Agricantus live

Il concerto inizierà alle ore 20.00 CET del 2 dicembre e sarà a disposizione dei possessori del biglietto per 24 ore dopo lo spettacolo sulla piattaforma Dice  che si é occupata di eventi online del calibro di Nick Cave, Björk e, qualche giorno fa, del successo mondiale di Infinite Disco di Kylie Minogue.

Gli Agricantus, di comune accordo con l’Associazione Culturale Quattroetrentatre di Vittoria e l’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, intendono destinare una parte del ricavato dello spettacolo all’acquisto di tamponi, anche in relazione al peggioramento della situazione Covid19 nell’area di Vittoria-Comiso, che é stata lo splendido teatro per questo avvenimento ed è tutt’ora zona rossa con grande sofferenza delle strutture sanitarie e della popolazione locale. 

Gli Agricantus (“canto del campo di grano”) si formano a Palermo, in Sicilia, alla fine degli anni settanta. La loro musica si ispira ai suoni del deserto e delle periferie del mondo, oltre che ai ritmi del rock e della musica tradizionale di Mediterraneo Sud Italia, Medio Oriente e Nord Africa, intrecciando strumenti etnici ed elettronica. Il siciliano è un melange delle lingue di tutti i popoli che hanno attraversato la Sicilia nel corso dei millenni in una sorta di poliglottismo dialettale. La musica siciliana ha la stessa caratteristica.

Nella prima formazione del 1979 oltre a Mario Crispi e Mario Rivera c’erano Pippo Pollina (voce e chitarra), Tonj Acquaviva (voce, tamburi, sequencer e percussioni), Danila e Massimo Laguardia (voci e percussioni) e Salvo Siciliano (chitarra e tastiere). Negli anni si sono succedute varie cantanti come Rosie Wiederkehr e Federica Zammarchi, l’ultima è la siciliana Anita Vitale che collabora con loro dal 2016.

A prescindere dalle numerose trasformazioni, gli Agricantus hanno mantenuto una propria identità e, dopo un lungo periodo di silenzio, nel 2018 hanno pubblicato il loro ultimo album – “Akoustikòs – volume 1” (CNI).

Un linguaggio arricchito da riferimenti non solo alla tradizione mediterranea, ma anche a quella sud-americana, asiatica, mediorientale… Risultato: un album di assoluta originalità, modernità, degno di essere ascoltato con grande attenzione“. (Angel Romero – World Music Central su “Akoustikòs. Volume 1”).

Secondo Mario Rivera lo streaming non può sostituire un concerto dal vivo ma può servire per far sentire la voce degli artisti e di tutti gli addetti ai lavori in questo momento difficile. Mario Crispi ha dichiarato che questo sarà probabilmente il loro unico concerto del 2020.

Gli Agricantus sono Anita Vitale (voce), Mario Crispi (strumenti a fiato etnici e voce), Mario Rivera (basso acustico a sei corde e voce), con Carmelo Graceffa (batteria e percussioni) e Ciccio Leo (tastiere).

Il biglietto per “Agricantus live at Chiostro delle Grazie” è di 10€.

Link per i biglietti: https://link.dice.fm/Con0Zp0G5ab