Shine on you, Giuseppe Bruno: la scomparsa del cofondatore di Cymbaline, storica fanzine sui Pink Floyd

Vi racconto non delle sua cultura floydiana o della sua collezione di rarità, ma due episodi misconosciuti dell’amicizia fra di noi.
Dal 22 Gennaio al 27 Aprile 1990 su Rai Uno fu presentata una nuova edizione di Lascia o Raddoppia: non c’era più Mike Buongiorno, ma Giancarlo Magalli e Bruno Gambarotta (guarda la foto sotto). Anche il nostro Giuseppe Bruno venne selezionato come concorrente ed ovviamente si presentava sulla storia dei Pink Floyd. Io venivo da due anni romani a Rai Stereo Uno, dove (con la mia rubrica Ululati dall’Underground) parlavo di fan club e collezionismo. Tra Settembre ed Ottobre del 1989 mi fu chiesto dalla Ballandi di Bologna di scrivere delle domande su questa band, mettendoci dentro qualcosa che solo un vero collezionista poteva sapere. Fu così che incontrai Giuseppe Bruno, con cui ci eravamo sentiti solo via lettera negli anni precedenti. Su quei giorni di provini televisivi, Giuseppe proprio qualche settimana fa mi aveva chiesto se avevo qualcosa, tipo foto assieme o materiale cartaceo; non ho fatto a tempo a guardare in archivio che ci ha lasciato…
– L’altro episodio è del 1993, quando mi chiese di andare a Savona per tenere una serie di conferenze. Pensavo fossero solo a livello scolastico ed invece mi ritrovai con lui in una sala dibattiti, in mezzo ad una mostra di materiale musicale, soprattutto cartaceo, come locandine e copertine di dischi. Senza alcun programma da rispettare, mi ha cominciato a fare delle domande, prendendo spunto da quello che ci circondava: dovevamo parlare 45 minuti, ma poi qualcuno dal pubblico fece delle domande e siamo arrivati alla chiusura della sala dibattiti, perchè di minuti ne avevamo occupati quasi 100. Praticamente stavamo parlando di collezionismo discografico, mentre il custode voleva chiudere.

La nostra amicizia passava dai Pink Floyd per arrivare allo spirito lucano: io di Calvello (Potenza) e lui di Montalbano Jonico (Matera). Shine on you crazy diamond …