Enio Nicolini and The Otron – Cyberstorm (Nadir Music)

Se non mi sbaglio “Cybestorm” è il second album solista di Enio Nicolini che segue “Heavy Sharing” del 2015. Il presente album esce per i tipi di Nadir Music etichetta di proprietà di Trevor cantante dei leggendari Sadist. Ma anche Enio Nicolini ha un suo posto nella grande storia della scena hard Rock/Heavy metal nazionale in quanto bassista degli Unreal Terror storica band proveniente da Pescara. “Cyverstorm” si presenta bene in quanto non c’è un filo conduttore ben preciso. E’ un album in cui Enio Nicolini sperimenta la sua innata e immensa propensione alla manipolazione dei suoni. L’album è sì Heavy Metal, ma è pieno di tante idee nuove e strane da renderlo un album quasi sperimentale. Ci sono suoni strani e campionati. Abbiamo del cantato femminile. Abbbiamo delle mini-suite che ricordano le suite progressive degli anni settanta. L’avete capito, in “Cyberstorm” Enio Nicolini non si accontenta di produrre il solito album solista, ma cerca di andare oltre al fine di offrire un prodotto discografico che abbia parecchi spunti di interesse. E “Cyberstorm” di punti di interesse ne ha molti. Fa piacere notare che Enio Nicolini non si accontenti dello “status quo”, ma intende andare avanti e progredire in maniera continuativa. Questo è il segno che abbiamo di fronte un grande musicista. Ed Enio Nicolini lo è. Senza dubbio. Per la sua storia e per quella sua indole di sperimentatore. “Cyberstorm” è un album di cui andare fieri e dimostra che la musica è sempre pura invenzione. Bravo Enio.

Tracks-list:

1) Cyberstorm
2) Ramses Was
3) Planet X
4) 5TH Dimension
5) Warp Machine
6) ISS Armada
7) Anthos
8) Nanoids in my Head
9) Night of the Hunt
10) Timeless Love


Pagina ufficiale su Facebook https://www.facebook.com/enio.nicolini